Scuola: accordo Trentino-Austria per scambio studenti

(AGI) Trento, 7 lug - Il "nuovo europeismo" che muove laproposta dell'Euregio e di cui si e' parlato sabato scorso allaGiornata europea di Castel Presule, in Alto Adige, passa ancheattraverso i giovani e la scuola, ed e' proprio a margine delconvegno che il Presidente della Provincia autonoma di TrentoUgo Rossi e il Landeshauptmann del Tirolo Gunther Platter hannovoluto rilanciare, con la firma di un protocollo d'intesa, lacooperazione scolastica gia' esistente tra i rispettiviterritori, estendendola agli studenti e docenti delle scuolesuperiori. Un accordo-quadro che contiene molti elementi d'innovazione(a partire dallo scambio

(AGI) Trento, 7 lug - Il "nuovo europeismo" che muove laproposta dell'Euregio e di cui si e' parlato sabato scorso allaGiornata europea di Castel Presule, in Alto Adige, passa ancheattraverso i giovani e la scuola, ed e' proprio a margine delconvegno che il Presidente della Provincia autonoma di TrentoUgo Rossi e il Landeshauptmann del Tirolo Gunther Platter hannovoluto rilanciare, con la firma di un protocollo d'intesa, lacooperazione scolastica gia' esistente tra i rispettiviterritori, estendendola agli studenti e docenti delle scuolesuperiori. Un accordo-quadro che contiene molti elementi d'innovazione(a partire dallo scambio di studenti gia' a partire dal terzo equarto anno delle superiori), certamente sperimentale sotto ilprofilo pedagogico (ai ragazzi che si recheranno ad Innsbruckverra' chiesto di certificare al rientro, secondo parametrieuropei, un livello linguistico superiore a quello in entrata),ma che, soprattutto - come spiega Ugo Rossi - "interpretaappieno lo spirito che sta dentro il contributo che i territoridell'Euregio vogliono offrire alla costruzione di una nuovaidea di Europa delle Regioni". L'intesa, che dovra' ora essere definita nei contenuti,potrebbe dunque portare gia' a partire dal prossimo annoscolastico al coinvolgimento nel progetto di alcuni istituti"pilota" trentini e tirolesi di diversa tipologia (licei,istituti tecnici, centri di formazione professionale). Lapartenza del progetto e' del resto facilitata dai contatti eincontri a livello di dirigenti gia' avviati da alcuni istitutisuperiori trentini con le scuole partner di Innsbruck. Quattro sono i livelli intorno ai quali si sviluppera'l'Accordo programmatico firmato sabato da Rossi e Platter; perciascuno di essi si prevedono scambi sia di breve durata (dauna a due settimane) che di lunga durata (da 3 mesi a 1 annoscolastico). (AGI)Tn1/Bru