Sanita': Zaia a villa Salus, "in Veneto anche privato di qualita'

(AGI) - Venezia, 14 lug. - Il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha...

(AGI) - Venezia, 14 lug. - Il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha visitato oggi oggi l'ospedale classificato Villa Salus di Mestre, accolto dalla Direttrice Suor Giuseppina, dal Direttore Vicario Mario Bassano e da molti medici e sanitari della struttura, che opera da circa 70 anni, e' gestita dalla Congregazione delle Suore Mantellate Serve di Maria di Pistoia, conta su 209 posti letto, ed e' in regime di convenzione pubblico-privato. Presente, tra gli altri, il Direttore Generale dell'Ulss 3 Serenissima Giuseppe Dal Ben."Voi - ha detto il governatore ai presenti - fate parte a pieno titolo di quel grande network che e' la sanita' veneta, dove pubblico e privato non solo convivono positivamente, ma costituiscono un esempio di integrazione e di collaborazione verso lo stesso obbiettivo: la cura delle persone". "Alcuni - ha aggiunto Zaia - sostengono che il 12% costituito dalla sanita' privata convenzionata rispetto al totale del Veneto sia poco. Non e' vero: aldila' della percentuale, quello che per noi conta e' la qualita', e la sanita' privata veneta e' al top. Ritengo sia una scelta opportuna favorire e sostenere la crescita di questa eccellenza prima di pensare ad ampliarne la percentuale". "In questo senso - ha detto il Presidente della Regione - Villa Salus e' un esempio: attenzione all'umanizzazione, investimenti in nuove tecnologie, ricerca quotidiana delle migliori professionalita' sono tre valori che costituiscono la base di ogni buona organizzazione sanitaria, pubblica o privata che sia, e qui si ritrovano tutte". Al Governatore, dirigenti e medici hanno illustrato tutte le attivita' della struttura, con i punti d'eccellenza costituiti da ortopedia, chirurgia della mano, medicina generale, oculistica, riabilitazione per i malati di parkinson, ,medicina dello sport e ginnastica posturale, la nuova radiologia, con un nuovo mammografo con tomosintesi 3D Hologic e l'introduzione di una risonanza magnetica da 1,5 tesla.(AGI)
Ve1/Ari