Pop.Vi: assemblea nomina cda 'targato' Atlante, Mion presidente

(AGI) - Vicenza, 7 lug. - L'assemblea di Popolare di Vicenza, con oltre il 99,9%...

(AGI) - Vicenza, 7 lug. - L'assemblea di Popolare di Vicenza, con oltre il 99,9% dei voti favorevoli e 33 contrari, ha votato il nuovo cda dell'istituto sulla base della lista presentata da Quaestio sgr, la societa' che gestisce il fondo Atlante. Accanto a Francesco Iorio, confermato ad, a essere nominato presidente sara' Gianni Mion, manager storicamente legato alla famiglia Benetton; come vicepresidente ci sara' Salvatore Bragantini, gia' commissario Consob ed editorialista del Corriere della Sera. Assieme a loro nel consiglio il professore di Diritto commerciale dell'universita' di Firenze, Niccolo' Abriani; quello di diritto societario alla Bocconi, Luigi Arturo Bianchi; l'ex Citibank, Unicredit e Intesa Sanpaolo Marco Bolgiani; Carlo Carraro, professore a Ca' Foscari, di cui e' stato Rettore, oltre a presiedere la fondazione Mattei e ad aver seduto nel cda di Generali. C'e' poi Rosa Cipriotti, oltre 13 anni di esperienza fra Lehman e Nomura, che porta le sue conoscenze nell'investment banking; il cfo di Salini-Impregilo, Massimo Ferrari, che e' stato anche capo divisione in Consob e Francesco Micheli, ex dg di Banca Intesa, nonche' vicepresidente dell'Abi.
C'e' spazio anche per una conferma: resta in cda, infatti, Alessandro Pansa, entrato nel luglio scorso, dopo essere stato ad di Finmeccanica. (AGI)
Ve1/Fra