Montagna: Trentino, 4 musicisti in bici per 120 km sulle Dolomiti

(AGI) - Trento, 16 lug. - Per la prima volta in Trentinoquattro musicisti percorreranno in bicicletta per 120 km lemontagne dolomitiche suonando i loro strumenti. L'innovazioneturistica si articolera' nella 20esima edizione dei "Suonidelle Dolomiti". I quattro 'ciclomusicisti' sono Daniele DiBonaventura, Elias Nardi (oud), Carlo La Manna (basso)e CorradoBungaro (nyckelharpa e violino), protagonisti di un tour inmountain bike lungo il percorso di 120 km del Dolomiti BrentaBike dal 17 al 19 luglio. Per il concerto finale aperto atutti, il 19 luglio a Malga Movlina, arrivera' anche iltrombonista Gianluca Petrella. Tre giornate

(AGI) - Trento, 16 lug. - Per la prima volta in Trentinoquattro musicisti percorreranno in bicicletta per 120 km lemontagne dolomitiche suonando i loro strumenti. L'innovazioneturistica si articolera' nella 20esima edizione dei "Suonidelle Dolomiti". I quattro 'ciclomusicisti' sono Daniele DiBonaventura, Elias Nardi (oud), Carlo La Manna (basso)e CorradoBungaro (nyckelharpa e violino), protagonisti di un tour inmountain bike lungo il percorso di 120 km del Dolomiti BrentaBike dal 17 al 19 luglio. Per il concerto finale aperto atutti, il 19 luglio a Malga Movlina, arrivera' anche iltrombonista Gianluca Petrella. Tre giornate fra musica eattivita' sportiva. Da giovedi' 17 a sabato 19 luglio si svolgel'inedito tour in mountain bike di 'Arteapedali'. Durante lesoste ci sara' il tempo per improvvisazioni soliste enarrazioni musicate. La sera, prima del sonno dopo le fatichedelle pedalate diurne, il racconto della notte. Concerto finalealle ore 14 di sabato 19 luglio a Malga Movlina (Terme diComano) arricchito dalla presenza del trombonista GianlucaPetrella. 'Arteapedali' prendera' avvio da Molveno con arrivo,l'ultimo giorno, a Malga Movlina. L'iniziativa e' a numerochiuso e a pagamento, mentre il concerto finale e' aperto atutti. Ideatore dell'evento insieme a Carlo La Manna, DanieleDi Bonaventura, uno dei massimi specialisti odierni delbandoneon, strumento legato indissolubilmente all'immaginariosonoro del tango. Con Paolo Fresu, insieme al quale sara'protagonista di altri appuntamenti dell'edizione 2014 de ISuoni delle Dolomiti, ha stretto da tempo un proficuo sodalizioartistico. Il luogo del concerto del 19 luglio e' raggiungibilein automobile da Stenico seguendo gli appositi segnali finoalla malga (parcheggio disponibile per 70 posti); dalparcheggio nei pressi dell'albergo Brenta (ore 3 di cammino,dislivello 700 metri, difficolta' E); da Pinzolo con impiantidi risalita Dos del Sabion e quindi a piedi (ore 1.30 dicammino, dislivello in discesa 270 metri, difficolta' E). Inoccasione dell'evento e' possibile partecipare a un escursionecon le Guide Alpine risalendo la Val d'Algone e la Val Nambi(ore 2.30 di cammino, dislivello 620 metri, difficolta' E; infoe prenotazione 0465 702626). (AGI)Tn1/Eli