Montagna: sbagliano rientro da ferrata, recuperati con elicottero

(AGI) - Cortina d'Ampezzo (Belluno), 11 lug. - Dopo aver completato la ferrata d...

Montagna: sbagliano rientro da ferrata, recuperati con elicottero
 elisoccorso aiut alpin dolomites - fb

(AGI) - Cortina d'Ampezzo (Belluno), 11 lug. - Dopo aver completato la ferrata di Punta Anna, una coppia di escursionisti oggi pomeriggio al momento di scendere ha sbagliato l'itinerario del rientro e si e' ritrovata in un ripido canale sulla parete che da' sul Rifugio Giussani, dove la donna - M.N., 47 anni, residente in provincia di Cremona - e' scivolata ruzzolando per diversi metri e fermandosi su un terrazzino. Il marito ha quindi tentato di proseguire nella discesa, ma a sua volta e' rimasto incrodato in un punto molto pericoloso, 200 metri piu' in basso. Una volta allertato, il 118 ha inviato l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, che ha subito recuperato la donna con un verricello di una quindicina di metri, per trasportarla subito dove erano in attesa medico e infermiere che le hanno prestato le prime cure. Nel frattempo l'eliambulanza e' tornata nel canale e il tecnico di elisoccorso ha tratto in salvo l'uomo con un verricello di 30 metri. L'infortunata, con una ferita all'occhio e un probabile trauma al braccio, e' stata accompagnata all'ospedale di Cortina. Contemporaneamente l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano e' intervenuto nel territorio di Auronzo di Cadore. Partito dal Rifugio Pian di Cengia, infatti, un escursionista aveva perso l'orientamento e si era trovato bloccato tra i mughi in Val del Salto, incapace di muoversi. Individuato dall'equipaggio, l'uomo, che era illeso, e' stato recuperato a trasportato a Misurina. (AGI)
Vic