Grande Guerra: docufilm di Folco Quilici su animali

(AGI) Trento, 7 mar. - Nel corso della Prima guerra mondialecavalli, cani, muli, asini, colombi viaggiatori e tanti altrianimali vennero mandati a soffrire e a morire insieme aisoldati al fronte. "Animali nella Grande Guerra" e' un docufilmdiretto da Folco Quilici e prodotto da Mario Rossini per RedFilm, con il supporto di Trentino Film Commission, che mette alcentro delle vicende non gli esseri umani ma tutti gli animaliche sono stati impiegati per la macchina militare delconflitto. In Trentino in questi giorni si stanno girandoalcune scene nelle trincee che sovrastano Rovereto (all'imboccodella

(AGI) Trento, 7 mar. - Nel corso della Prima guerra mondialecavalli, cani, muli, asini, colombi viaggiatori e tanti altrianimali vennero mandati a soffrire e a morire insieme aisoldati al fronte. "Animali nella Grande Guerra" e' un docufilmdiretto da Folco Quilici e prodotto da Mario Rossini per RedFilm, con il supporto di Trentino Film Commission, che mette alcentro delle vicende non gli esseri umani ma tutti gli animaliche sono stati impiegati per la macchina militare delconflitto. In Trentino in questi giorni si stanno girandoalcune scene nelle trincee che sovrastano Rovereto (all'imboccodella Vallarsa) e in Valsugana (a Grigno); sul set sara'presente il documentarista Marino Maranzana, che collabora conQuilici. Il progetto ha ottenuto la concessione del logoufficiale delle "Commemorazioni del Centenario della PrimaGuerra Mondiale", iniziativa promossa dalla Presidenza delConsiglio dei Ministri, ed il patrocinio dello Stato Maggioredell'Esercito. Nella Prima guerra mondiale, accanto agli uominiha combattuto un esercito di animali. Muli, buoi, cani,cavalli, maiali, piccioni vennero utilizzati per lo spostamentodi reparti e materiali, per le comunicazioni e per ilsostentamento delle truppe. I cavalli impiegati sui vari frontidi guerra furono alcuni milioni, adibiti ai traini dei cannonie ai carri per le colonne di salmerie. Il mulo si rivelo'preziosissimo per il trasporto dei bagagli in alternativa aicarri, i cani vennero utilizzati sia come guardia che comemezzo di trasporto, i colombi viaggiatori portavano messaggi,mentre altri volatili vennero utilizzati per il rilevamento digas nell'aria. (AGI) Tn1/mld