Giro 2016: il Trentino presenta 23 itinerari di cicloturismo

(AGI) - Roma, 26 mag. - Il passaggio ad Andalo e Molveno del Giro d'Italia e' st...

(AGI) - Roma, 26 mag. - Il passaggio ad Andalo e Molveno del Giro d'Italia e' stata l'occasione per scoprire i ventitre' itinerari ciclistici del Trentino, ideati per ripercorrere le gesta dei grandi campioni. A presentare il progetto "Le Grandi Salite del Trentino", il direttore della corsa rosa Mauro Vegni e il testimonial della Paganella Aksel Lund Svindal. Ideato da Accademia della Montagna e da Trentino Marketing e realizzato grazie al contributo del Servizio Viabilita' della Provincia e di tutte le Apt coinvolte, il progetto punta a far conoscere le montagne del territorio utilizzando la bicicletta. Maurizio Rossini, ceo di Trentino Marketing, ha innanzitutto ringraziato "il direttore Vegni, sempre vicino al Trentino e tutte le persone che hanno lavorato per rendere impeccabile l'organizzazione della due giorni trentina del Giro d'Italia, trasformando la gara in una festa per l'intero altopiano e consentendo al nostro territorio di mostrarsi in tutto il splendore alle persone presenti lungo il tracciato e ai telespettatori collegati da ogni angolo del mondo. Le Grandi Salite del Trentino, affrontabili in totale sicurezza, confermano l'attenzione del territorio l'offerta legata alle due ruote, con l'auspicio che questo progetto possa rivelarsi un grande successo". Per Vegna, "l'iniziativa e' senza dubbio da applaudire perche' pone inevidenza le bellezze naturali di questa terra di montagna". Chi affrontera' ognuna di queste ventitre' salite ora trovera' un'apposita segnaletica alla partenza, all'arrivo e ad ogni chilometro dell'ascesa, con informazioni su altitudine, dislivello e pendenza. Si guarda, intanto, ai Campionati italiani di ciclismo su strada esordienti e allievi che si terranno alle Terme di Comano sabato 9 e domenica 10 luglio. (AGI)
.