Fisco: Zaia, stangata Tasi-Imu frutto di centralismo governo

(AGI) - Venezia, 25 nov. - ?"Per quella forma di delirio dionnipotenza che lo accompagna, Renzi continua a negare ogni equalsiasi responsabilita' anche del suo governosull'irrefrenabile aumento della tassazione a livello locale.Al sempre piu' disperato grido d'allarme degli amministratoricomunali e regionali, di qualsiasi colore politico, per i tagliinsopportabili ai loro bilanci da parte dello Stato,aspettiamoci che il premier risponda con l'ennesimaautocelebrazione sulla bonta' del proprio operato e sulla sualungimiranza di salvatore della patria. E mentre lui siimbroda, le famiglie si impoveriscono e le aziende chiudono".Ad accusare il premier di

(AGI) - Venezia, 25 nov. - ?"Per quella forma di delirio dionnipotenza che lo accompagna, Renzi continua a negare ogni equalsiasi responsabilita' anche del suo governosull'irrefrenabile aumento della tassazione a livello locale.Al sempre piu' disperato grido d'allarme degli amministratoricomunali e regionali, di qualsiasi colore politico, per i tagliinsopportabili ai loro bilanci da parte dello Stato,aspettiamoci che il premier risponda con l'ennesimaautocelebrazione sulla bonta' del proprio operato e sulla sualungimiranza di salvatore della patria. E mentre lui siimbroda, le famiglie si impoveriscono e le aziende chiudono".Ad accusare il premier di ?far pesare sui territori "le proprieinconcludenti e spocchiose politiche centraliste", e' lpresidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, rivolge agliultimi governi, compreso quello in carica, sottolineando come iComuni siano costretti a far leva su Imu e Tasi persopravvivere, compensando cosi' il saccheggio subito da Roma.Una stangata che, per esempio a Verona, ha fatto registrare, inbase a un'analisi del Caf Acli per "Sole 24 Ore", addiritturaun + 163% per negozi e capannoni. "E' quasi umiliante doverspiegare a uno che e' stato sindaco fino a qualche mese fa chequello degli Enti locali e delle Regioni non e' un piagnisteoma la cruda realta' - continua Zaia -. Non si possonoimbrogliare i cittadini promettendo loro la riduzione delletasse o peggio ancora distribuendo con una mano qualche decinadi euro alle famiglie e sottraendo con l'altra risorse agliEnti che erogano servizi indispensabili, obbligandoli cosi arecuperarle proprio da quelle famiglie costrette cosi' arestituire quella falsa elargizione. E' una presa in girovergognosa!". "Nel suo disegno neo centralistico - concludeZaia - la stessa sorte dei Comuni Renzi intende riservarlaanche alle Regioni, amplificando cosi' il danno alle comunita',perche' e' evidente che le autonomie locali sono solo unfastidio per questo Governo, che sta facendo di tutto e di piu'per sbarazzarsene. Un disegno pericoloso al quale ci opporremoanche, se dovesse servire, con azioni eclatanti". (AGI)Ve1/Bru