Fisco: Gdf, in primi 5 mesi recuperati a tassazione 934 mln

(AGI) - Venezia, 24 giu. - Nei primi 5 mesi del 2014 la Gdfdel'Triveneto', ha recuperato a imposizione diretta 934 milionidi euro e constanto una maggior Iva per 244 milioni; oltre aquesto i finanzieri hanno individuato 500 evasori fra totali eparatotali, scoperto frodi 'carosello' all'Iva per 44 milionie, sul versante dell'evasione fiscale internazionale,recuperato a tassazione una base imponibile di 93 milioni dieuro. Sono questi alcuni dei dati che la Guardia di Finanza hafornito oggi, in occasione della celebrazione del 240esimoanniversario della fondazione del corpo della Guardia diFinanza, alla presenza del

(AGI) - Venezia, 24 giu. - Nei primi 5 mesi del 2014 la Gdfdel'Triveneto', ha recuperato a imposizione diretta 934 milionidi euro e constanto una maggior Iva per 244 milioni; oltre aquesto i finanzieri hanno individuato 500 evasori fra totali eparatotali, scoperto frodi 'carosello' all'Iva per 44 milionie, sul versante dell'evasione fiscale internazionale,recuperato a tassazione una base imponibile di 93 milioni dieuro. Sono questi alcuni dei dati che la Guardia di Finanza hafornito oggi, in occasione della celebrazione del 240esimoanniversario della fondazione del corpo della Guardia diFinanza, alla presenza del Comandante Interregionaledell'Italia Nord Orientale, Generale di Corpo d'Armata FlavioZanini e del Comandante Regionale Veneto, Generale di DivisioneBruno Buratti. Sul fronte della prevenzione all'evasione 'di massa' la Gdfha eseguito oltre 8300 controlli sulla circolazione delle mercisu strada e quasi 1800 per l'indentificazione dei possessori dibeni indicativi di alta capacita' contributica a cui noncorrispondeva una conseguente contribuzione fiscale. Sonoinvece quasi 22mila i controlli fatti su scontrini e ricevutifiscali, con un tasso di irregolarita' del 21,56%. A seguitodell'accertamento di reati fiscali e' stato inoltre proposto ilsequestro di beni per 290 milioni di euro, di cui 148 milioni"per equivalente", mentre sono stati sequestrati e confiscatibeni e valori per oltre 36 milioni di euro. Per quanto riguardainvece la spesa pubblica, le Fiamme Gialle del Triveneto, neiprimi 5 mesi dell'anno, hanno scoperto truffe per indebitifinanziamenti pubblici, percepiti o richiesti, per 17 milionidi euro, smascherato frodi al sistema previdenziale edassistenziale per 1,7 milioni di euro e segnalato alle ProcureRegionali della Corte dei Conti danni erariali per 37,3 milionidi euro. (AGI)Ve1/Bru