Anniversario Cesare Battisti: Trento, fine settimana di cerimonie

(AGI) - Trento, 10 lug. - Sabato 12 luglio ricorrel'anniversario dell'uccisione di Cesare Battisti, impiccatonella fossa del Castello del Buonconsiglio dalle autorita'austriache con l'accusa. di alto tradimento. Nell'ambito delCerimoniale del centenario della Grande guerra il Trentino inquesto fine settimane celebra il giornalista, geografo,politico socialista e irredentista italiano che, anche sesuddito austriaco, quando scoppio' la Prima Guerra Mondialedecise coraggiosamente di combattere con l'Italia assieme glialpini. Domani, venerdi', e' in programma al cinema Vittoria diTrento la prima cinematografica del film sull'irredentista (ore21, ingresso libero). Verra' proiettato il documentarioprodotto da Rai

(AGI) - Trento, 10 lug. - Sabato 12 luglio ricorrel'anniversario dell'uccisione di Cesare Battisti, impiccatonella fossa del Castello del Buonconsiglio dalle autorita'austriache con l'accusa. di alto tradimento. Nell'ambito delCerimoniale del centenario della Grande guerra il Trentino inquesto fine settimane celebra il giornalista, geografo,politico socialista e irredentista italiano che, anche sesuddito austriaco, quando scoppio' la Prima Guerra Mondialedecise coraggiosamente di combattere con l'Italia assieme glialpini. Domani, venerdi', e' in programma al cinema Vittoria diTrento la prima cinematografica del film sull'irredentista (ore21, ingresso libero). Verra' proiettato il documentarioprodotto da Rai Educational, Rai Storia e della FondazioneMuseo storico del Trentino. Sabato 12 luglio saranno invece glialpini a radunarsi in sua memoria sul Doss Trent, alle ore 18,per la cerimonia prevista al Mausoleo, con commemorazione e ladeposizione ai piedi del monumento di una corona d'alloro daparte dei vertici della Sezione Ana di Trento, delle autorita'civili e militari. Domenica 13 , infine, sara' organizzata unacerimonia di raccoglimento e preghiera sul Monte Corno, inVallarsa, dove Cesare Battisti fu catturato il 10 luglio 1916,nel corso di un durissimo conflitto fra l'esercito italiano equello austro-ungarico. Fu un gravissimo eccidio, tant'e' chedopo giorni di scontri nelle trincee furono trovate i corpi diuna ventina di ufficiali e 450 uomini di truppa, fra morti,feriti e prigionieri. Ricordare il sacrificio di CesareBattisti -ha ricordato in queste ore il presidente delConsiglio provinciale di Trento, Bruno Dorigatti, "Deve esseremonito, soprattutto per le giovani generazioni, affinche'sappiano far prevalere sempre le ragioni del dialogo sul piu'immediato crepitio delle armi, ben sapendo che da quest' ultimosi genera solo una scia di rancori e di odii che nullaproducono, se non la perpetrazione di se' stessi dentro ilfiume della storia". (AGI)Tn1/Sep