Agricoltura: Manzato (Veneto), ministero non ha strategia su Pac

(AGI) - Venezia, 10 lug. - Il ministero dell'Agricoltura non hauna strategia sulla Pac. A sostenerlo l'assessoreall'Agricoltura del Veneto, Franco Manzato, citando quantoscritto sull'"Informatore Agrario" dal professor AngeloFrascarelli dell'Universita' di Perugia. "Il professorFrascarelli e' riconosciuto nel settore come massimo esperto inmateria di PAC e, a tal proposito, in un recente commento hadichiarato che gli aiuti al riso, alla soia e al grano duro,servono solo a complicare la vita agli agricoltori, senzabenefici per l'economia agroalimentare del Paese. Parafrasando:manca una strategia. La nuova Politica Agricola Comune e' statacostruita dal Ministero delle

(AGI) - Venezia, 10 lug. - Il ministero dell'Agricoltura non hauna strategia sulla Pac. A sostenerlo l'assessoreall'Agricoltura del Veneto, Franco Manzato, citando quantoscritto sull'"Informatore Agrario" dal professor AngeloFrascarelli dell'Universita' di Perugia. "Il professorFrascarelli e' riconosciuto nel settore come massimo esperto inmateria di PAC e, a tal proposito, in un recente commento hadichiarato che gli aiuti al riso, alla soia e al grano duro,servono solo a complicare la vita agli agricoltori, senzabenefici per l'economia agroalimentare del Paese. Parafrasando:manca una strategia. La nuova Politica Agricola Comune e' statacostruita dal Ministero delle Politiche Agricole cercando di"accontentare" i molti, senza strutturare un piano di azioneche getti le basi di un sistema competitivo e forte", haattaccato Manzato. "La Politica agricola comune della UnioneEuropea - aggiunge l'assessore - sta mettendo a dura prova ilVeneto, dove da oltre tre anni si sta costruendo una strategiache consenta al comparto rurale di crescere con l'appoggiodella Regione e che nel tempo possa assorbire senza grossitraumi la riduzione degli aiuti. Il margine di intervento dellaRegione nella definizione del Programma di Sviluppo Rurale -approvato ieri in Consiglio Regionale - che prevede contributialle aziende agricole, e' stato adeguatamente sfruttato eritengo abbia portato ad un eccellente risultato. Mentre lapartita degli aiuti diretti, gestita da Roma, si e' rivelatainadeguata e non alla pari con la visione strategica che noiinvece abbiamo applicato nel PSR Veneto". (AGI)Ve1/Sep