Tk-Ast: Nevi (FI), piano industriale allarmante

(AGI) - Perugia, 17 lug. - "Il piano industriale presentatooggi da Thyssen Krupp e' allarmante perche', come ha affermatoil sottosegretario De Vincenti, non e' chiaro sulleprospettive". E' quanto dichiara il capogruppo di Forza Italiaal consiglio regionale dell'Umbria, Raffaele Nevi. "E' evidente- spiega Nevi - che si puo' e si deve discutere se ci sonodelle iniziative di razionalizzazione da intraprendere ma tuttocio' deve portare al rafforzamento dell'azienda e non al suoprogressivo indebolimento. E' questo il punto sul quale nonpossiamo minimamente derogare perche' altrimenti sarebbe comescegliere di abbandonare la produzione siderurgica di

(AGI) - Perugia, 17 lug. - "Il piano industriale presentatooggi da Thyssen Krupp e' allarmante perche', come ha affermatoil sottosegretario De Vincenti, non e' chiaro sulleprospettive". E' quanto dichiara il capogruppo di Forza Italiaal consiglio regionale dell'Umbria, Raffaele Nevi. "E' evidente- spiega Nevi - che si puo' e si deve discutere se ci sonodelle iniziative di razionalizzazione da intraprendere ma tuttocio' deve portare al rafforzamento dell'azienda e non al suoprogressivo indebolimento. E' questo il punto sul quale nonpossiamo minimamente derogare perche' altrimenti sarebbe comescegliere di abbandonare la produzione siderurgica di qualita'.I Governi, a partire da quello Berlusconi, hanno sempre tenutofermo questo principio che e' poi un principio europeo piu'volte riaffermato dal commissario Tajani e posto alla base delnuovo piano d'azione europea per la siderurgia di recenteemanazione". "Poiche' questo e' il punto questa discussione chesi apre con l'azienda - conclude Nevi - a partire da lunedi'deve necessariamente avere come protagonista principale ilGoverno nazionale come fu nel 2004 per il magnetico". (AGI)Pg1/Sep