Bagnasco a Norcia, visita ai terremotati

Il cardinale è a San Pellegrino, nella Valnerina, per incontrare gli sfollati. A una signora anziana il rosario del Papa in regalo - Norcia ferita, le immagini della Basilica di San Benedetto (Foto)

Bagnasco a Norcia, visita ai terremotati
 Terremoto sisma Marche San Pellegrino di Norcia Bagnasco (foto di Marco Traini, Agi) -11-2016

Ascoli Piceno - Il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza episcopale italiana è arrivato a San Pellegrino di Norcia. E la prima tappa della sua visita nella zone della Valnerina, in Umbria, tra le zone più colpite dal terremoto.

A San Pellegrino, frazione semidistrutta del sisma, è allestito un campo base dove restano ancora 20 residenti sfollati sui 200 che prima abitavano nella località. Gli altri si sono trasferiti sul lago Trasimeno o sulla costa marchigiana.

Terremoto infinito, 22.200 scosse dal 24 agosto

Il cardinale Bagnasco è entrato nel tendone della tendopoli per parlare con le persone del posto.

Il cardinale ha regalato un rosario del Papa ad un anziana sfollata di San Pellegrino di Norcia.Poi ha baciato e confortato la donna.

Il presidente della Cei si è poi soffermato con alcuni dei residenti rimasti nella frazione. Gli sfollati sono ancora preoccupati per il proseguimento dello sciame sismico, che si è fatto sentire anche questa mattina. Molto chiedono di mantenere unità la comunità locale e non disperderla. E attendono con ansia l'arrivo sul posto delle casette.

Norcia ferita, le immagini della Basilica di San Benedetto (Foto)