Scuola: Consiglio Umbria, ok linee guida offerta formativa

(AGI) - Perugia, 17 lug. - L'Assemblea legislativa dell'Umbriaha approvato quasi all'unanimita' (unico contrario Goracci-Cu)le linee guida per la programmazione territoriale della retescolastica e dell'offerta formativa in Umbria per gli anni2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018. Non ci sono novita' rilevantirispetto alla programmazione del triennio precedente, essendorisultate valide le decisioni precedentemente assunte, dato chesoltanto un numero molto limitato di indirizzi, tra quelliistituiti, non sono stati attivati. Sul dimensionamento restanoi minimi di almeno 600 alunni per avere un istituto scolasticoautonomo con dirigente, 400 per le scuole di piccoli comunimontani. Il presidente della

(AGI) - Perugia, 17 lug. - L'Assemblea legislativa dell'Umbriaha approvato quasi all'unanimita' (unico contrario Goracci-Cu)le linee guida per la programmazione territoriale della retescolastica e dell'offerta formativa in Umbria per gli anni2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018. Non ci sono novita' rilevantirispetto alla programmazione del triennio precedente, essendorisultate valide le decisioni precedentemente assunte, dato chesoltanto un numero molto limitato di indirizzi, tra quelliistituiti, non sono stati attivati. Sul dimensionamento restanoi minimi di almeno 600 alunni per avere un istituto scolasticoautonomo con dirigente, 400 per le scuole di piccoli comunimontani. Il presidente della Terza Commissione Massimo Buconi,relatore in Aula dell'atto, ha spiegato che la Regione "hadovuto tenere conto dei vincoli legati al contenimento dellaspesa pubblica, che limitano la disponibilita' della dotazioneorganica, delle specificita' presenti nel sistema, quali larilevanza del servizio scolastico nelle aree montane anche infunzione di presidio culturale, sociale ed economico delterritorio, il costante incremento degli iscritti anche dicittadinanza straniera, l'aumento della domanda di scuoladell'infanzia e di tempo scuola ed i casi di disagio e diabbandono. Ora - ha concluso - restano da definire i criteriper la programmazione regionale dell'offerta formativa per iltriennio 2015-2016, 2016-2017 e 2017-2018, criteri che sarannoutilizzati per la definizione del Piano regionale, daapprovarsi entro dicembre 2014 dall'Assemblea legislativadell'Umbria". (AGI)Pg1/Sep