Sanita': nuove linee indirizzo per assistenza donne e neonati

(AGI) - Perugia, 16 dic. - Garantire per ogni parto un livelloessenziale ed appropriato di assistenza ostetrica eneonatologica per evitare, in caso di emergenze, conseguenzegravi per la donna e per il neonato: a tal fine la Giuntaregionale dell'Umbria, su proposta della presidente CatiusciaMarini, ha approvato le linee di indirizzo operative per ilpotenziamento del Servizio di trasporto assistito materno(Stam), gia' garantito dalle singole Aziende dal 2006nell'ambito della rete dell'emergenza urgenza), e perl'attivazione di un unico servizio regionale di trasportoneonatale (Sten), in base a quanto stabilito dalle linee diindirizzo regionali. La

(AGI) - Perugia, 16 dic. - Garantire per ogni parto un livelloessenziale ed appropriato di assistenza ostetrica eneonatologica per evitare, in caso di emergenze, conseguenzegravi per la donna e per il neonato: a tal fine la Giuntaregionale dell'Umbria, su proposta della presidente CatiusciaMarini, ha approvato le linee di indirizzo operative per ilpotenziamento del Servizio di trasporto assistito materno(Stam), gia' garantito dalle singole Aziende dal 2006nell'ambito della rete dell'emergenza urgenza), e perl'attivazione di un unico servizio regionale di trasportoneonatale (Sten), in base a quanto stabilito dalle linee diindirizzo regionali. La base dell'implementazione dei dueservizi e' rappresentata dalla sottoscrizione di due protocollid'intesa siglati rispettivamente tra l'Usl Umbria 1 e l'Aziendaospedaliera di Perugia, e tra l'Usl Umbria 2 e l'Aziendaospedaliera di Terni. "La Regione Umbria - ha spiegato Marini -ha messo a punto una serie di azioni volte allarazionalizzazione della rete ospedaliera compresal'articolazione territoriale dei punti nascita. All'interno delprocesso di riorganizzazione e riqualificazione della reteperinatale, un aspetto fondamentale risiede nell'attivazione diun trasporto di emergenza neonatale e materno. Quest'ultimolavoro di riforma - ha aggiunto - relativo alle linee diindirizzo operative per la riqualificazione dello Stam el'implementazione dello Sten completano l'assetto della reteassistenziale materno-infantile e rappresenta un interventoprioritario in grado di incidere favorevolmente sulla salutepubblica consentendo a tutti i cittadini di avere un adeguatolivello di assistenza indipendentemente dalla loro sede diresidenza". (AGI)Pg1/Sep