Regioni: Umbria, scade 5 dicembre bando bonus affitti

(AGI) - Perugia, 29 nov. - Venerdi' prossimo 5 dicembre, scadeil bando regionale per l'integrazione del canone di affitto delproprio alloggio, gia' individuato o anche da individuare, daparte dei nuclei familiari monoparentali, ovvero composti, alladata di pubblicazione del bando, da un solo genitore e da uno opiu' figli minorenni o, se maggiorenni, disabili, conun'invalidita' pari o superiore al 70%. La scadenza e' stataricordata dall'assessore regionale alle politiche della casa,Stefano Vinti, nel corso di una affollata assemblea diinquilini che si è svolta a Perugia. "E' il terzo bando inpubblicazione, insieme agli

(AGI) - Perugia, 29 nov. - Venerdi' prossimo 5 dicembre, scadeil bando regionale per l'integrazione del canone di affitto delproprio alloggio, gia' individuato o anche da individuare, daparte dei nuclei familiari monoparentali, ovvero composti, alladata di pubblicazione del bando, da un solo genitore e da uno opiu' figli minorenni o, se maggiorenni, disabili, conun'invalidita' pari o superiore al 70%. La scadenza e' stataricordata dall'assessore regionale alle politiche della casa,Stefano Vinti, nel corso di una affollata assemblea diinquilini che si è svolta a Perugia. "E' il terzo bando inpubblicazione, insieme agli altri gia' intrapresi dalla Giuntaregionale in materia di affitti, (nuclei familiari numerosi enuclei familiari composti da una sola persona separata odivorziata), ed anche questo va in direzione di un particolaretipo di famiglie in condizioni di particolare debolezza socialeche sono in difficolta' e non riescono a far fronte alpagamento del canone. Esiste infatti una sensibile richiesta diintervento pubblico per il sostegno all'affitto. Sono semprepiu' numerose, tra gli oltre quarantamila nuclei che hanno unacasa in affitto, le famiglie che, a causa delle propriecondizioni socio-economiche, non solo non possono accedere allaproprieta' di un'abitazione, ma non sono nemmeno in grado disostenere l'onere di un affitto nel mercato privato dellelocazioni. E per dare un sostegno a queste difficolta' abbiamoprevisto ben cinque tipologie di aiuti, che riguardano lefamiglie numerose, le monoparentali, quelle con la presenza dianziani, quella che riguarda i separati ed i divorziati edinfine anche un bando per quelle famiglie che hanno subito unariduzione di reddito, almeno del 50 per cento, nel 2013rispetto all'anno precedente.(AGI)Pg2/Sep