Regioni: Umbria, riunito tavolo per contratto paesaggio Trasimeno

(AGI) - Perugia, 15 sett. - "Valorizzare e riqualificare dalpunto di vista paesaggistico un territorio fortementeidentitario come e' quello del Lago Trasimeno; porre attorno altavolo tutti i portatori di interessi che gravitano attorno aiterritori interessati e trovare soluzioni orientateall'interesse pubblico". L'assessore all'ambiente e allepolitiche del paesaggio della Regione Umbria, FernandaCecchini, ha aperto cosi' la riunione del Tavolointeristituzionale del Contratto di paesaggio del Trasimeno,che si e' svolta questa mattina. "L'utilita' del Tavolo - hasottolineato Cecchini - risiede nella disposizione di un metododi lavoro per la condivisione di obiettivi di riqualificazione

(AGI) - Perugia, 15 sett. - "Valorizzare e riqualificare dalpunto di vista paesaggistico un territorio fortementeidentitario come e' quello del Lago Trasimeno; porre attorno altavolo tutti i portatori di interessi che gravitano attorno aiterritori interessati e trovare soluzioni orientateall'interesse pubblico". L'assessore all'ambiente e allepolitiche del paesaggio della Regione Umbria, FernandaCecchini, ha aperto cosi' la riunione del Tavolointeristituzionale del Contratto di paesaggio del Trasimeno,che si e' svolta questa mattina. "L'utilita' del Tavolo - hasottolineato Cecchini - risiede nella disposizione di un metododi lavoro per la condivisione di obiettivi di riqualificazionedegli ambiti territoriali con la convergenza di soggettidiversi. Le occasioni progettuali saranno fornite dallaprogettazione comunitaria e anche da risorse private perl'attuazione di buone idee facendo convergere dai diversifronti piu' tematiche: cultura, turismo, agricoltura persostenere lo sviluppo economico del territorio. I temi cheinteressano il bacino del Trasimeno comprendono il turismo, icentri storici, l'assetto idrogeologico e le altre criticita'da sciogliere in relazione anche alla pianificazione di settoreche lo riguarda". "In tale contesto - ha spiegato Cecchini -l'interesse della Regione e' quello di costruire uno scenariostrategico di valorizzazione e riqualificazione territoriale epaesaggistica per questi territori e l'ambito, oggetto distudio paesaggistico, ricomprende anche i versanti collinariche gravitano attorno allo specchio lacustre. E tutto cio'garantira' la partecipazione degli otto comuni interessati".Del Tavolo di lavoro interistituzionale, chiamato a definire econdividere la strategia di valorizzazione e riqualificazioneterritoriale e paesaggistica, i contenuti del Contratto dipaesaggio e il piano di azioni da porre in essere, fanno parte:la Regione Umbria, tutti i Comuni del Trasimeno, irappresentanti di Confindustria Umbria, Confcommercio,Confagricoltura, Cna, gruppo Fai Trasimeno, Coldiretti, Cia,Legambiente, Italia Nostra sezione di Perugia, Acu AssociazioneConsumatori e Utenti, e la Curia Arcivescovile Perugia-Citta'della Pieve.(AGI)Pg2/Mav