Regioni: Umbria, pubblicato bando alloggi famiglie monoparentali

(AGI) - Perugia, 3 dic. - E' in pubblicazione da oggi il bandoregionale per l'assegnazione di contributi a favore dei nucleimonoparentali per l'acquisto della prima casa. Il bando,pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Umbria,scadra' il prossimo 2 febbraio ed e' riservato ai nucleifamiliari che, alla data di pubblicazione, sono anagraficamentecomposti da un solo genitore e da uno o piu' figli minorenni ocon disabilita'. Il bando e' stato illustrato questa mattinadall'assessore regionale alle politiche abitative StefanoVinti, nel corso di una conferenza stampa che si e' svoltanella sede regionale di Piazza Partigiani

(AGI) - Perugia, 3 dic. - E' in pubblicazione da oggi il bandoregionale per l'assegnazione di contributi a favore dei nucleimonoparentali per l'acquisto della prima casa. Il bando,pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Umbria,scadra' il prossimo 2 febbraio ed e' riservato ai nucleifamiliari che, alla data di pubblicazione, sono anagraficamentecomposti da un solo genitore e da uno o piu' figli minorenni ocon disabilita'. Il bando e' stato illustrato questa mattinadall'assessore regionale alle politiche abitative StefanoVinti, nel corso di una conferenza stampa che si e' svoltanella sede regionale di Piazza Partigiani a Perugia. "Questainiziativa - ha sottolineato Vinti - va a coprire un'altrafascia debole della nostra societa', anch'essa in difficolta'nell'acquisto della prima casa. Dopo i bandi riservati aisingle ed alle giovani coppie, abbiamo voluto dedicare anchequest'anno dei fondi per quelle famiglie composte da un sologenitore con figli minorenni a carico ed anche in questo caso,cosi' come nei precedenti bandi, abbiamo voluto anchedifferenziare la misura del contributo, privilegiando glialloggi situati nei centri storici, ed in particolare quelli diPerugia e Terni, con l'obiettivo di favorire il reinsediamentodi persone e famiglie, elemento imprescindibile per lasicurezza urbana". Il contributo infatti sara' del 40% delcosto dell'alloggio, ivi comprese le eventuali pertinenze, finoad un massimo di 40.000 euro, qualora l'alloggio sia ubicatonel centro storico dei Comuni di Perugia e Terni; il 35 percento del costo dell'alloggio, ivi comprese le eventualipertinenze, fino ad un massimo di 35.000 euro, qualoral'alloggio sia ubicato nel centro storico degli altri Comunidella Regione ed il 30 per cento del costo dell'alloggio, ivicomprese le eventuali pertinenze, fino ad un massimo di 30.000euro in tutti gli altri casi.(AGI)Pg2/Mav