Regioni: Umbria,ok commissione mozione servizi disturbi alimentari

(AGI) - Perugia, 30 set. - La terza commissione consiliaredella Regione Umbria, presieduta da Attilio Solinas, haapprovato all'unanimita' una mozione che impegna la Giunta a"verificare il livello di assistenza nel territorio regionale,e in particolare nel territorio del Comune di Perugia, deiservizi residenziali, semi-residenziali e ambulatoriali cheoperano nella diagnosi, cura e assistenza dei soggetti affettida disturbi del comportamento alimentare (Dca) e a procedere,attraverso le soluzioni previste dalla legge, nel dare risposteimmediate al fenomeno Dca, sempre piu' in aumento". "I disturbidel comportamento alimentare - si legge nell'atto - sonopatologie serie, gravate

(AGI) - Perugia, 30 set. - La terza commissione consiliaredella Regione Umbria, presieduta da Attilio Solinas, haapprovato all'unanimita' una mozione che impegna la Giunta a"verificare il livello di assistenza nel territorio regionale,e in particolare nel territorio del Comune di Perugia, deiservizi residenziali, semi-residenziali e ambulatoriali cheoperano nella diagnosi, cura e assistenza dei soggetti affettida disturbi del comportamento alimentare (Dca) e a procedere,attraverso le soluzioni previste dalla legge, nel dare risposteimmediate al fenomeno Dca, sempre piu' in aumento". "I disturbidel comportamento alimentare - si legge nell'atto - sonopatologie serie, gravate da consistenti indici di mortalita', erappresentano una problematica clinica complessa, che puo'essere curata solo attuando un modello terapeuticomultidisciplinare, altamente qualificato e integrato.Nell'organizzazione del sistema sanitario regionale sonoadottati livelli di assistenza e cura mediante servizi cheoperano in rete con ambulatori dedicati, centri diriabilitazione residenziale e semi-residenziale, fino ai postiletto per il ricovero per i casi acuti, ma risultano carentinel territorio del Comune di Perugia, ove insiste un bacino diutenza di circa 170mila abitanti, mentre operano da tempo,anche nel territorio di Perugia, associazioni convenzionate cheoffrono servizi residenziali, semi-residenziali e ambulatorialiche si fanno carico della complessita' del problema avvalendosidi equipe multi-professionali".(AGI)Red/Mav