Regioni: Umbria, bonus fino a 27mila euro per prima casa single

(AGI) - Perugia, 19 nov. - Parte da oggi il bando con cui laRegione Umbria assegna ai 'single' un bonus per l'acquistodella prima casa, fino a un massimo di 27mila per chiscegliera' un alloggio nel centro storico di Perugia o diTerni. Lo ha sottolineato l'assessore regionale alle politichedella casa, Stefano Vinti, nel corso di una conferenza stampain cui sono stati illustrati finalita' e contenuti del 'bandoregionale per l'assegnazione di contributi a favore di nucleifamiliari costituiti da una sola persona per l'acquisto dellaprima casa' che e' stato pubblicato oggi sul BollettinoUfficiale

(AGI) - Perugia, 19 nov. - Parte da oggi il bando con cui laRegione Umbria assegna ai 'single' un bonus per l'acquistodella prima casa, fino a un massimo di 27mila per chiscegliera' un alloggio nel centro storico di Perugia o diTerni. Lo ha sottolineato l'assessore regionale alle politichedella casa, Stefano Vinti, nel corso di una conferenza stampain cui sono stati illustrati finalita' e contenuti del 'bandoregionale per l'assegnazione di contributi a favore di nucleifamiliari costituiti da una sola persona per l'acquisto dellaprima casa' che e' stato pubblicato oggi sul BollettinoUfficiale della Regione Umbria. "Il contributo, a fondo perduto- ha spiegato Vinti - potra' essere richiesto dalle famiglieche, alla data di pubblicazione del bando, sono anagraficamentecomposte da una sola persona di eta' superiore a 30 anni o checompia il 30esimo anno di eta' nel 2014. Si deve esseretitolari di un reddito che puo' derivare da attivita'lavorativa, pensione o assegno di invalidita', mentre ilreddito Isee 2014, calcolato sulla base dei redditi 2013 edella situazione patrimoniale al 31 dicembre 2013, dovra'essere ricompreso tra i 7mila ed i 18mila euro". "Proseguendonell'azione di sostegno pubblico per garantire il diritto allaprima casa - ha detto l'assessore - tenendo conto delle diversesituazioni presenti in Umbria, abbiamo voluto anchedifferenziare la misura del contributo, privilegiando glialloggi situati nei centri storici, ed in particolare quelli diPerugia e Terni, con l'obiettivo di favorire il reinsediamentodi persone e famiglie, elemento imprescindibile per lasicurezza urbana". Previsto un contributo di 450 euro a metroquadro, fino ad un massimo di 27mila euro ad alloggio seubicato nel centro storico di Perugia e Terni; 400 euro a metroquadro, fino ad un massimo di 24mila euro ad alloggio, seubicato nel centro storico delle altre 90 citta' della regionee 350 euro a metro quadro, fino ad un massimo di 21mila euro adalloggio, d'entita' comunque rilevante, negli altri casi".(AGI)Pg2/Mav