Regioni: 'Terme umbre' per fine settimana dedicato a relax

(AGI) - Perugia, 9 dic. - Ha l'obiettivo di diffondere lacultura del benessere termale made in Umbria il progetto 'Termeumbre' presentato oggi a Palazzo Donini e in programma il 13 e14 dicembre negli stabilimenti termali dell'Umbria riconosciutidalla Regione che accoglieranno gli ospiti con particolaritrattamenti, offerte speciali e pacchetti soggiorno tuttoincluso. Un fine settimana, che si terra' contemporaneamentenelle Terme Francescane di Spello, nelle Terme di Fontecchio diCitta' di Castello e a Villa Valentina di Umbertide,all'insegna del benessere, del fitness, del relax e dellaconvivialita'. Sono infatti previsti spettacoli, degustazionidi acque e

(AGI) - Perugia, 9 dic. - Ha l'obiettivo di diffondere lacultura del benessere termale made in Umbria il progetto 'Termeumbre' presentato oggi a Palazzo Donini e in programma il 13 e14 dicembre negli stabilimenti termali dell'Umbria riconosciutidalla Regione che accoglieranno gli ospiti con particolaritrattamenti, offerte speciali e pacchetti soggiorno tuttoincluso. Un fine settimana, che si terra' contemporaneamentenelle Terme Francescane di Spello, nelle Terme di Fontecchio diCitta' di Castello e a Villa Valentina di Umbertide,all'insegna del benessere, del fitness, del relax e dellaconvivialita'. Sono infatti previsti spettacoli, degustazionidi acque e prodotti tipici del territorio, passeggiate, corsidi cucina, escursioni e visite guidate delle citta' termali,cosi' da sviluppare un vero e proprio itinerario della salute eaccompagnare i visitatori alla scoperta delle variegate offerteterapeutiche e del territorio circostante. "Gia' da qualcheanno - ha detto l'assessore regionale all'ambiente, SilvanoRmetti, intervenendo alla presentazione del progetto insieme aldirettore di Sviluppumbria, Mauro Agostini - la Regione investesulle acque dell'Umbria, ritenendole fattore di sviluppo perl'intero territorio nell'ambito di un piu' ampio quadro dipromozione delle eccellenze regionali. Con il progetto 'Esserebene', in collaborazione con Sviluppumbria, abbiamo sostenutola valorizzazione delle risorse idrominerali, anche attraversointerventi di recupero di sorgenti di acqua termale abbandonatee con l'intento di attrarre investimenti. Inoltre sono statirealizzati due marchi istituzionali: 'Le Acque dell'Umbria',per la promozione delle acque minerali imbottigliate, ed'Essere Bene', per le acque termali". Citando l'ultimo film diWoody Allen, Mauro Agostini ha ricordato come gia' negli anniventi l'Italia, e dunque anche l'Umbria, erano meteprivilegiate di un turismo legato al benessere. "Le acquetermali - ha detto - costituiscono un fiore all'occhiello perla promozione integrata, ora affidata dalla Regione aSviluppumbria come braccio operativo".(AGI)Pg2/Mav