Regioni: nel 2013 in Umbria affidati appalti per 650 mln

(AGI) - Perugia, 10 lug. - Nel 2013 in Umbria sono statiaffidati 1.388 contratti per lavori pubblici, forniture di benie servizi per un importo complessivo a base d'asta di653.739.156 euro: di questi 1.187 per un totale di oltre 560milioni di euro sono stati appaltati da stazioni comunali,provinciali e regionali ed invece 201, per un importo di oltre93 milioni di euro, da stazioni di livello nazionale. Questidati sono stati illustrati questa mattina, nel corso di unaconferenza stampa che si e' svolta a Perugia, dove l'assessoreai lavori pubblici Stefano Vinti ha presentato il

(AGI) - Perugia, 10 lug. - Nel 2013 in Umbria sono statiaffidati 1.388 contratti per lavori pubblici, forniture di benie servizi per un importo complessivo a base d'asta di653.739.156 euro: di questi 1.187 per un totale di oltre 560milioni di euro sono stati appaltati da stazioni comunali,provinciali e regionali ed invece 201, per un importo di oltre93 milioni di euro, da stazioni di livello nazionale. Questidati sono stati illustrati questa mattina, nel corso di unaconferenza stampa che si e' svolta a Perugia, dove l'assessoreai lavori pubblici Stefano Vinti ha presentato il Rapportoappalti 2013. "Lo scorso anno - ha spiegato Vinti - i lavoriappaltati (e quindi escluse le forniture di beni e servizi),sono stati complessivamente 465 (19 in meno rispetto all'annoprima), per un importo di circa 222 milioni di euro, e cioe'circa 88 milioni di euro in piu' rispetto allo scorso anno, conun aumento del 65,43%. Siamo ancora al di sotto delle cifre chesi registravano fino al 2011, ma e' positivo il fatto che perla prima volta i dati risalgono e quindi sembrerebbe essersiinterrotto il trend negativo nel settore dei contratti pubblicidi lavori". Per quanto riguarda gli appalti di lavori pubblici,quello di maggior importo a base d'asta aggiudicato nel 2013 e'stato affidato da Minimetro', con un importo complessivo dioltre 29 milioni di euro e aveva per oggetto l'attivita' dimanutenzione e pronto intervento della linea metropolitanaleggera di Perugia. (AGI)Pg1/Sep