Regioni: Marchesani,dipendenti ex Comunita' Montana senza stipendi

(AGI) - Perugia, 11 mar. - "Ad oggi, nonostante alcunerassicurazioni di facciata, permane il dato di fatto che idipendenti della ex Comunita' Montana Trasimeno-Medio Teverenon hanno ancora percepito lo stipendio del mese di febbraio".E' quanto dichiara il consigliere regionale Andrea LignaniMarchesani (Fratelli d'Italia). "La vicenda - spiega - nasce,come noto, dal blocco presso il Tesoriere (la banca Unicredit)dei fondi erogati dalla Regione alla ex Comunita' Montana.L'assessore Fernanda Cecchini nel replicare a mezzo stampa allamia recente interrogazione urgente al riguardo, sosteneva chela questione sarebbe stata rapidamente sbloccata tramite ilCollegato alla

(AGI) - Perugia, 11 mar. - "Ad oggi, nonostante alcunerassicurazioni di facciata, permane il dato di fatto che idipendenti della ex Comunita' Montana Trasimeno-Medio Teverenon hanno ancora percepito lo stipendio del mese di febbraio".E' quanto dichiara il consigliere regionale Andrea LignaniMarchesani (Fratelli d'Italia). "La vicenda - spiega - nasce,come noto, dal blocco presso il Tesoriere (la banca Unicredit)dei fondi erogati dalla Regione alla ex Comunita' Montana.L'assessore Fernanda Cecchini nel replicare a mezzo stampa allamia recente interrogazione urgente al riguardo, sosteneva chela questione sarebbe stata rapidamente sbloccata tramite ilCollegato alla legge finanziaria regionale 2015 ed attraversouna non meglio precisata 'acquisizione al patrimonioindisponibile regionale di parte dei beni immobili delleComunita' montane, per un ammontare di 6,5 milioni di euro'. Adoggi il Collegato, nonostante l'assessore sostenesse esserestato approvato dalla Giunta regionale lo scorso 4 marzo, none' stato ancora depositato in Consiglio, malgrado sianecessario approvarlo entro il prossimo 27 marzo per motivivincolanti, inerenti lo scadere della legislatura". "Cidomandiamo pero' - prosegue Lignani Marchesani - due cosefondamentali. La prima e' come sia possibile trovare liquidita'immediata presso il tesoriere attraverso un'acquisizione dibeni immobili. Si conta che a questa domanda la spiegazionevenga data in via ufficiale nella prossima seduta del Consigliodedicata ai question time rispondendo proprio alla miainterrogazione. La seconda e' invece in quale mondo vivanocerti esponenti politici. Non comprendere infatti che lamancata erogazione di stipendi (quasi tutti di entita'medio-bassa) non possa che creare seri problemi alle famigliecoinvolte, in aggiunta vantandosi di risoluzioni soltantopotenziali che, se va bene, comportano svariati mesi di attesaper la loro concreta definizione, da' soltanto l'immagine dipersone che vivono in un mondo lontano anni luce dalla durarealta' quotidiana dei cittadini".(AGI) Pg2/Sep