Regioni: Galanello (Pd), bene fondi dissesto idrogeologico Umbria

(AGI) - Perugia, 5 dic. - "I 362 milioni di euro che il Pianonazionale contro il dissesto idrogeologico 2014-2020 prevedeper l'Umbria, rappresentano risorse importanti per fronteggiarele emergenze e le 'fragilita'' della nostra regione, conparticolare attenzione alle aree colpite dagli eventialluvionali, come il territorio Orvietano nel 2012, ecriticita' geologiche storiche come il Colle di Todi e la Rupedi Orvieto". Cosi' il consigliere regionale, Fausto Galanello(Partito democratico), per il quale, "si tratta di interventiorganici di messa in sicurezza del territorio regionale che nonandranno solo a completare quelli gia' avviati e finanziati, ma

(AGI) - Perugia, 5 dic. - "I 362 milioni di euro che il Pianonazionale contro il dissesto idrogeologico 2014-2020 prevedeper l'Umbria, rappresentano risorse importanti per fronteggiarele emergenze e le 'fragilita'' della nostra regione, conparticolare attenzione alle aree colpite dagli eventialluvionali, come il territorio Orvietano nel 2012, ecriticita' geologiche storiche come il Colle di Todi e la Rupedi Orvieto". Cosi' il consigliere regionale, Fausto Galanello(Partito democratico), per il quale, "si tratta di interventiorganici di messa in sicurezza del territorio regionale che nonandranno solo a completare quelli gia' avviati e finanziati, maanche necessari per funzioni preventive, allo scopo dianticipare possibili danni in zone classificate a rischioelevato". Galanello ricorda che "sul territorio orvietano sonostate individuate le opere necessarie per la sistemazione delBacino del fiume Paglia, con interventi diffusi e strettamenteconnessi ai lavori gia' avviati per la salvaguardia delle areedi Orvieto Scalo, Allerona e Castel Viscardo". "Di particolarerilevanza - aggiunge - sono anche gli interventi checonsentiranno il completamento della messa in sicurezza delColle di Todi e di alcuni versanti della Rupe di Orvieto chenon furono ultimati con la Legge speciale". L'esponente del Pdplaude quindi all'iniziativa del Governo Renzi "che ha previstouno stanziamento di 7 miliardi di euro nel Piano nazionalecontro il dissesto idrogeologico 2014-2020 ed al lavoro dellaGiunta regionale, con l'auspicio che gli interventi individuatirientrino in un quadro organico di progettazione eprogrammazione per politiche territoriali  che, partendo dallecriticita', puntino alla crescita ed allo sviluppo delle citta'e delle aree interessate".(AGI)Pg2/Mav