Regioni: Cirignoni (Ncd), in Umbria primarie centrodestra tardive

(AGI) - Perugia, 3 dic. - "Condivido appieno il pensiero diClaudio Ricci, unico candidato non improvvisato, titolato, conle carte in regola e le idee chiare per vincere le elezioniregionali umbre 2015". Lo afferma il consigliere regionaleGianluca Cirignoni (Umbria popolare - Ncd) facendo riferimento"alle primarie lanciate dal centrodestra umbro in modo tardivoe approssimativo e palesemente controvoglia". Secondo Cirignoni"il futuro degli umbri e dell'Umbria e' troppo importanteperche' sia lasciato in balia di primarie che rischiano diessere una farsa organizzata nei salotti della politica romanae gestita al solo scopo di fare un po'

(AGI) - Perugia, 3 dic. - "Condivido appieno il pensiero diClaudio Ricci, unico candidato non improvvisato, titolato, conle carte in regola e le idee chiare per vincere le elezioniregionali umbre 2015". Lo afferma il consigliere regionaleGianluca Cirignoni (Umbria popolare - Ncd) facendo riferimento"alle primarie lanciate dal centrodestra umbro in modo tardivoe approssimativo e palesemente controvoglia". Secondo Cirignoni"il futuro degli umbri e dell'Umbria e' troppo importanteperche' sia lasciato in balia di primarie che rischiano diessere una farsa organizzata nei salotti della politica romanae gestita al solo scopo di fare un po' di pubblicita' a qualchefurbetto della politica. Quindi, o le consultazioni primariesono inserite nella legge elettorale, oppure devono essereorganizzate in modo da garantire seggi aperti in tutti i comuniumbri e uno ogni 2/3000 residenti". "Sulla credibilita' delleconsultazioni proposte dal centrodestra umbro - rileva ilconsigliere regionale - pesano gia' come macigni oltre almancato coinvolgimento da parte della coordinatrice di ForzaItalia della federazione provinciale di Terni anche latardivita' e l'approssimazione con cui sono state indette, sesi considera che Ricci e' da oltre un anno che ha messo incampo con coraggio e determinazione la sua candidatura".(AGI)Pg2/Mav