Regioni: Buconi, contratti gestione territoriali per le calamita'

(AGI) - Perugia, 20 mar. - Il capogruppo regionale Psi inUmbria, Massimo Buconi, ha presentato una mozione che impegnala Giunta a promuovere azioni utili affinche' "si possanoaffermare nell'ambito delle politiche dell'Unione Europea iContratti di gestione territoriali", per passare da una"gestione delle emergenze" ad una "gestione innovativa epreventiva del territorio con una partecipazione pro-attiva edal 'basso verso l'alto" dei soggetti che vi operano. Neldocumento si prevede "l'assegnazione di finanziamenti direttialle aziende agricole aderenti ai Contratti di gestioneterritoriali, stabilendo anche l'esenzione dell'Imu". Lamozione propone infine che l'Esecutivo si impegni a "sostenere,

(AGI) - Perugia, 20 mar. - Il capogruppo regionale Psi inUmbria, Massimo Buconi, ha presentato una mozione che impegnala Giunta a promuovere azioni utili affinche' "si possanoaffermare nell'ambito delle politiche dell'Unione Europea iContratti di gestione territoriali", per passare da una"gestione delle emergenze" ad una "gestione innovativa epreventiva del territorio con una partecipazione pro-attiva edal 'basso verso l'alto" dei soggetti che vi operano. Neldocumento si prevede "l'assegnazione di finanziamenti direttialle aziende agricole aderenti ai Contratti di gestioneterritoriali, stabilendo anche l'esenzione dell'Imu". Lamozione propone infine che l'Esecutivo si impegni a "sostenere,in collaborazione con l'Universita' degli Studi di Perugia, laInternational Summer School ed il Corso di gestione epromozione sostenibile del territorio". Secondo l'esponente delPsi "la capacita' di reazione della gente di fronte allecalamita' e' rilevante ed e' spesso inimmaginabile, adimostrazione che ci sono abilita' a saper gestire leemergenze, e capacita' di fare prevenzione e azione di presidiopro-attivo sul territorio". A tutto questo si aggiunge, agiudizio dell'esponente del Psi, "la difficolta' semprecrescente della pubblica amministrazione, stante la crisifinanziaria, di attivare politiche di intervento dirette edefficaci".(AGI)Pg2/Mav