Regioni: Bartolini, pagati gli stipendi alle Comunita' montane

(AGI) - Perugia, 9 ott. - "E' assolutamente falso che ilpersonale delle Comunita' Montane sia senza stipendio da tremesi. La Regione dell'Umbria infatti non solo ha regolarmenteerogato i fondi necessari ma e' anche intervenuta conl'Istituto di credito tesoriere dell'ente per un utilizzoimmediato di questi fondi destinati al pagamento deglistipendi". L'assessore regionale Antonio Bartolini risponde inmaniera molto netta e decisa alle polemiche sollevate oggi daalcune notizie pubblicate sulla stampa locale. "A quanto cirisulta, dopo una verifica effettuata con i Commissariliquidatori delle stesse Comunita' montane ad oggi, nessuno delpersonale negli ultimi

(AGI) - Perugia, 9 ott. - "E' assolutamente falso che ilpersonale delle Comunita' Montane sia senza stipendio da tremesi. La Regione dell'Umbria infatti non solo ha regolarmenteerogato i fondi necessari ma e' anche intervenuta conl'Istituto di credito tesoriere dell'ente per un utilizzoimmediato di questi fondi destinati al pagamento deglistipendi". L'assessore regionale Antonio Bartolini risponde inmaniera molto netta e decisa alle polemiche sollevate oggi daalcune notizie pubblicate sulla stampa locale. "A quanto cirisulta, dopo una verifica effettuata con i Commissariliquidatori delle stesse Comunita' montane ad oggi, nessuno delpersonale negli ultimi tre mesi e' rimasto senza stipendio chee' stato regolarmente pagato - prosegue l'assessore -. LaRegione Umbria peraltro, ad oggi, ha liquidato tutto lostanziamento presente nel bilancio regionale previsto perl'esercizio finanziario 2015 pari a 8.195.000 euro. Stupisconomolto dunque queste notizie diffuse con estrema superficialita'e soprattutto non corrispondenti al vero. Tra l'altro, leorganizzazioni sindacali sono perfettamente a conoscenza dellostato delle cose e dunque conoscono benissimo il percorso chela Regione ha individuato per dare una soluzione definitiva aquesta problematica. Sanno bene che, non appena concluso ilpercorso di riforma delle Province che sta impegnando tutti inqueste settimane ed in questi mesi, la Giunta ed il ConsiglioRegionale saranno chiamati a discutere sulla vicenda Comunita'Montane per chiudere anche questa riforma che, nel dicembre del2011, ha portato alla soppressione ed al commissariamento delleComunita' Montane, all'istituzione dell'Agenzia Forestaleregionale ed al riassorbimento da parte della Regione delledeleghe residue".(AGI)Pg2/Mav