Rapine: incastrata da prova Dna, arrestata a Napoli

(AGI) - Terni, 13 dic. - La Polizia di Stato di Terni haarrestato una donna, ritenuta responsabile dei reati di rapinaaggravata in concorso e violazione della legge sulle armi,compiuta in danno dell'agenzia ex-Carit, avvenuta il 4 maggio2012. Le indagini condotte da personale della squadra mobiledella Polizia, hanno fatto emergere che la donna e' statatradita dal suo Dna, lasciato tramite una ferita causata dalproprio taglierino, usato per compiere la rapina, sul maglionedi un impiegata della banca e da un mozzicone di sigarettarilevato sul luogo. L'identificazione e' avvenuta con laconferma del Dna

(AGI) - Terni, 13 dic. - La Polizia di Stato di Terni haarrestato una donna, ritenuta responsabile dei reati di rapinaaggravata in concorso e violazione della legge sulle armi,compiuta in danno dell'agenzia ex-Carit, avvenuta il 4 maggio2012. Le indagini condotte da personale della squadra mobiledella Polizia, hanno fatto emergere che la donna e' statatradita dal suo Dna, lasciato tramite una ferita causata dalproprio taglierino, usato per compiere la rapina, sul maglionedi un impiegata della banca e da un mozzicone di sigarettarilevato sul luogo. L'identificazione e' avvenuta con laconferma del Dna e l'incrocio di dati e precedenti specifici.La donna che ha compiuto la rapina insieme a due uomini, nelcorso della quale sono stati prelevati 10mila euro, e' stataarrestata a Napoli con la collaborazione della Poliziacampana.(AGI)Red/Mav