Rai: Umbria, pronti ad accogliere partecipanti conconcorso

(AGI) - Perugia, 10 giu. - L'Umbria e' pronta ad accogliere ipartecipanti al concorso per giornalisti indetto dalla Rai chesi svolgera' a Bastia Umbra il 1 luglio prossimo. Lo assicurail presidente di Federalberghi regionale, Giorgio Mencaroni."Siamo certi - afferma - che le polemiche che in queste oresiano scaturite, piu' che altro, dal brevissimo preavviso. See' piu' che comprensibile questo genere di disagio legato aitempi strettissimi per la preparazione di una prova tantoattesa, lo e' molto meno quello lamentato per la scelta diBastia Umbra, che non garantirebbe la possibilita' di trovarealloggi

(AGI) - Perugia, 10 giu. - L'Umbria e' pronta ad accogliere ipartecipanti al concorso per giornalisti indetto dalla Rai chesi svolgera' a Bastia Umbra il 1 luglio prossimo. Lo assicurail presidente di Federalberghi regionale, Giorgio Mencaroni."Siamo certi - afferma - che le polemiche che in queste oresiano scaturite, piu' che altro, dal brevissimo preavviso. See' piu' che comprensibile questo genere di disagio legato aitempi strettissimi per la preparazione di una prova tantoattesa, lo e' molto meno quello lamentato per la scelta diBastia Umbra, che non garantirebbe la possibilita' di trovarealloggi adeguati a tutti i partecipanti". Secondo Mencaroni"qualunque fosse stata la destinazione scelta, avrebbe comunquerichiesto la prenotazione in alberghi anche distanti l'unodall'altro per accogliere le circa 5mila persone attese. InUmbria - aggiunge - le distanze tra i centri abitati sonorisibili se messe a confronto con quelle tra un quartiere el'altro di una grande citta'. Bastia ha gia' una suaricettivita', sia alberghiera che extralberghiera. Perugiadista da Bastia Umbra 18 chilometri e Assisi appena 9chilometri, tanto per citare due citta' con un alto numero distrutture ricettive, per non considerare le altre localita'ugualmente facilmente raggiungibili dal centro fieristico.L'Umbria, insomma - conclude Mencaroni - sara' in grado diaccogliere adeguatamente, e con piacere, tutti gli aspirantigiornalisti Rai". (AGI)Pg1/Sep