Ragazzo ucciso a Terni: Nevi, serve maggiore attenzione sicurezza

(AGI) - Perugia, 26 mar. - "Nella citta' di Terni, negli ultimigiorni, dopo l'omicidio di David Raggi avvenuto nellacentralissima piazza del Leone, si e' generata grandepreoccupazione nella popolazione. A questo sono poi seguitialtri fatti particolarmente inquietanti e, da ultimo, iltentativo di rapina presso una gioielleria cittadina". Cosi' ilconsigliere regionale Raffaele Nevi (FI) nella presentazionedella sua interrogazione con la quale ha chiesto alla Giuntaregionale di adottare "misure ed attenzioni per affrontare inmaniera adeguata l'emergenza sicurezza che si sta registrando aTerni". L'assessore regionale alla sicurezza, Fabio Paparelliha sottolineato "l'importanza che il

(AGI) - Perugia, 26 mar. - "Nella citta' di Terni, negli ultimigiorni, dopo l'omicidio di David Raggi avvenuto nellacentralissima piazza del Leone, si e' generata grandepreoccupazione nella popolazione. A questo sono poi seguitialtri fatti particolarmente inquietanti e, da ultimo, iltentativo di rapina presso una gioielleria cittadina". Cosi' ilconsigliere regionale Raffaele Nevi (FI) nella presentazionedella sua interrogazione con la quale ha chiesto alla Giuntaregionale di adottare "misure ed attenzioni per affrontare inmaniera adeguata l'emergenza sicurezza che si sta registrando aTerni". L'assessore regionale alla sicurezza, Fabio Paparelliha sottolineato "l'importanza che il Comune di Terni abbiaprodotto un atto unitario, contenente risorse regionali per lasottoscrizione del patto 'Terni sicura' che ha sostituito a 14anni di distanza il protocollo 'Terni citta' accogliente esicura'". "Un nuovo Patto - ha detto - che mira almiglioramento dei servizi di vigilanza e controllo,all'attivazione di iniziative comuni per sostenere laformazione e aggiornamento delle forze di polizia, allapromozione di una totale collaborazione istituzionale. LaRegione ha previsto risorse per concorrere a favore delle speserelative alla sicurezza per gli esercizi commerciali. Misurecontenute ormai in tutti i bandi, compreso quello in corso diemanazione per bar e ristoranti, per quello che riguarda icentri storici di Terni e Perugia".(AGI)Pg2/Sep