Province: Umbria, accordo per riallocazione 235 unita'

(AGI) - Perugia, 21 ott. - E' stato sottoscritto oggi a Ternil'accordo tra sindacati, la Regione Umbria e le Province diPerugia e Terni, per la mobilita' di 235 unita' di personale atempo indeterminato per le funzioni oggetto di riallocazionesecondo quanto disposto dalla legge regionale '10/15'. Diquesto personale - viene precisato in una nota - 195 unita'saranno assorbite dall'amministrazione per le sue funzioni e 40unita' saranno collocate presso altri enti e agenzie regionali,incluse le aziende del servizio sanitario regionale. Ilpersonale transitera' presso le nuove collocazioni a partiredal prossimo primo dicembre. L'accordo

(AGI) - Perugia, 21 ott. - E' stato sottoscritto oggi a Ternil'accordo tra sindacati, la Regione Umbria e le Province diPerugia e Terni, per la mobilita' di 235 unita' di personale atempo indeterminato per le funzioni oggetto di riallocazionesecondo quanto disposto dalla legge regionale '10/15'. Diquesto personale - viene precisato in una nota - 195 unita'saranno assorbite dall'amministrazione per le sue funzioni e 40unita' saranno collocate presso altri enti e agenzie regionali,incluse le aziende del servizio sanitario regionale. Ilpersonale transitera' presso le nuove collocazioni a partiredal prossimo primo dicembre. L'accordo e' stato sottoscritto per la Regione dallapresidente Catiuscia Marini, dai presidenti delle province diPerugia, Nando Mismetti, e Terni, Leopoldo Di Girolamo, e dallerappresentanze sindacali. Presenti anche gli assessoriregionali, Antonio Bartolini, e Giuseppe Chianella, ilpresidente dell'Anci Umbria, Francesco De Rebotti. Nel corsodell'incontro e' stato altresi' deciso un percorso di verificae valutazione rispetto a quanto sara' definito a livellonazionale per cio' che riguarda il personale dei centri perl'impiego, della polizia provinciale e per il personale dellefunzioni riconducibili a quelle fondamentali. (AGI) Pg1/Bru