Province: Guasticchi (Perugia), congratulazioni a Pastacci

(AGI) - Perugia, 26 giu. - "Congratulazioni ad AlessandroPastacci neo-presidente dell'Upi (Unione delle provinced'Italia) eletto oggi a Roma dall'assemblea generale deidelegati di tutte le province. Un adempimento resosi necessariodopo le dimissioni di Antonio Saitta, che ha assunto l'incaricodi assessore regionale alla sanita' del Piemonte a cui va lagratitudine di tutti noi per il prezioso lavoro svolto fino adora in questo delicato momento di passaggio istituzionale cheha coinvolto prime fra tutte proprio le province". E' quantodichiarato da Marco Vinicio Guasticchi, presidente dellaProvincia di Perugia e Upi regionale che ha sottolineato la

(AGI) - Perugia, 26 giu. - "Congratulazioni ad AlessandroPastacci neo-presidente dell'Upi (Unione delle provinced'Italia) eletto oggi a Roma dall'assemblea generale deidelegati di tutte le province. Un adempimento resosi necessariodopo le dimissioni di Antonio Saitta, che ha assunto l'incaricodi assessore regionale alla sanita' del Piemonte a cui va lagratitudine di tutti noi per il prezioso lavoro svolto fino adora in questo delicato momento di passaggio istituzionale cheha coinvolto prime fra tutte proprio le province". E' quantodichiarato da Marco Vinicio Guasticchi, presidente dellaProvincia di Perugia e Upi regionale che ha sottolineato la"necessita' di sinergia e collaborazione con Regione e comuniin questa fase di transizione di ruolo e funzioni fra la"vecchia" e "nuova" provincia cosi' come predisposto dal DdlDelrio." "Finche' saremo in carica nell'esercizio delle nostrefunzioni - sottolinea - daremo la totale disponibilita' ancheai vertici dell'Upi per raggiungere gli obiettivi primari dellatutela delle professionalita' dei dipendenti delle province edei servizi pubblici per i cittadini". "Quelli che abbiamodavanti saranno mesi decisivi per dare piena attuazione aquanto deciso da governo e Parlamento sul versanteistituzionale - conclude Guasticchi - ed Alessandro Pastacci,ne sono sicuro, sapra' affrontarli con determinazione ecapacita' con il coinvolgimento di tutti noi che a vari livelliabbiamo responsabilita' amministrative". (AGI) Pg1/Sep