Maltrattamenti familiari e sottrazione minore: denunciato

(AGI) - Perugia, 18 nov. - Atti persecutori, molestie,maltrattamenti familiari, violazione degli obblighi dimantenimento, riduzione in schiavitu' e sottrazione di minore:sono le accuse contestate a un quarantenne tunisino, denunciatodalla polizia di Citta' di Castello. A denunciare i soprusi ele violenze, la moglie dell'uomo, anche lei tunisina. Allapolizia la donna ha raccontato una serie interminabile diepisodi caratterizzati da violenza fisica, con azioni disudditanza psicologica messe in atto anche alla presenza delloloro piccola figlia. Secondo il racconto degli investigatori,intimorita, la donna aveva quindi deciso di andare in Maroccopresso la nonna materna.

(AGI) - Perugia, 18 nov. - Atti persecutori, molestie,maltrattamenti familiari, violazione degli obblighi dimantenimento, riduzione in schiavitu' e sottrazione di minore:sono le accuse contestate a un quarantenne tunisino, denunciatodalla polizia di Citta' di Castello. A denunciare i soprusi ele violenze, la moglie dell'uomo, anche lei tunisina. Allapolizia la donna ha raccontato una serie interminabile diepisodi caratterizzati da violenza fisica, con azioni disudditanza psicologica messe in atto anche alla presenza delloloro piccola figlia. Secondo il racconto degli investigatori,intimorita, la donna aveva quindi deciso di andare in Maroccopresso la nonna materna. Il marito, appreso il fatto,all'insaputa della moglie si e' recato dalla suocera e con lascusa di far rivedere al nonno paterno in fin di vita lafiglia, ha sottratto la bambina conducendola in Tunisia. Daquel momento alla mamma e' stato consentito di parlare solotelefonicamente con la figlia, privandola di qualsiasi altroulteriore rapporto. Una situazione andata avanti per cinqueanni. Quando pero' non ha ricevuto piu' notizie la madre dellapiccola si e' decisa a denunciare l'accaduto. L'attivita' dellapolizia ha permesso di appurare e constatare la veridicita' diogni affermazione della donna.(AGI)Pg2/Sep