Lavoro: giovedi attivo regionale Cgil Umbria in vista di sciopero

(AGI) - Perugia, 25 nov. - La Cgil dell'Umbria si prepara allosciopero generale del 12 dicembre. "L'Umbria si ferma perripartire", il titolo scelto per l'iniziativa di giovedi 27novembre, quando al centro Umbria Fiere 'Maschiella' di BastiaUmbra si terra' l'attivo regionale dei quadri e delegati delprimo sindacato umbro. Al centro del dibattito, che sara'concluso dal segretario nazionale Cgil Gianna Fracassi, cisaranno naturalmente i temi che hanno portato allaproclamazione dello sciopero, dal Jobs Act alla legge distabilita', ma si parlera' anche di vertenza umbra (perl'occasione verra' lanciato l'hashtag #vertenzaumbria), apartire dai

(AGI) - Perugia, 25 nov. - La Cgil dell'Umbria si prepara allosciopero generale del 12 dicembre. "L'Umbria si ferma perripartire", il titolo scelto per l'iniziativa di giovedi 27novembre, quando al centro Umbria Fiere 'Maschiella' di BastiaUmbra si terra' l'attivo regionale dei quadri e delegati delprimo sindacato umbro. Al centro del dibattito, che sara'concluso dal segretario nazionale Cgil Gianna Fracassi, cisaranno naturalmente i temi che hanno portato allaproclamazione dello sciopero, dal Jobs Act alla legge distabilita', ma si parlera' anche di vertenza umbra (perl'occasione verra' lanciato l'hashtag #vertenzaumbria), apartire dai nodi ancora irrisolti delle tante crisi (la Cgil neconta almeno 165) che interessano l'Umbria, a partire dallavicenda centrale e decisiva dell'Ast di Terni. "Sentiamocrescere anche nella nostra regione la voglia di riscatto dellelavoratrici e dei lavoratori che si sentono abbandonati dallepolitiche di un governo attento soltanto agli interessi delleimprese, dei poteri forti e a non scontentare l'Europa dellafinanza e delle banche - commenta Mario Bravi, segretariogenerale della Cgil dell'Umbria -. Per questo con l'attivoregionale di giovedi imprimeremo un'accelerazione alla nostramobilitazione che continuera' con assemblee e iniziative intutti i luoghi di lavoro per arrivare a fermare l'Umbria ilprossimo 12 dicembre e far sentire cosi con forza la voce delmondo del lavoro".(AGI)Pg2/Mav