Giustizia: Marini (Umbria),colmare carenze con personale Province

(AGI) - Perugia, 21 ott. - "E' paradossale che vi sianodipendenti pubblici per i quali e' necessaria una lorocollocazione, come quelli delle Province, mentre un settore,sempre pubblico, come l'amministrazione giudiziaria soffre digravi carenze di organico. Per questo auspico che il Governoapprovi delle norme di legge per consentire l'utilizzo diquesto qualificato personale che potrebbe contribuire almiglior funzionamento della giustizia nel nostro Paese". Lo haaffermato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini,intervenuta oggi, a Perugia, ai lavori dell'incontro conclusivodel progetto su 'Diffusione di best practice negli ufficigiudiziari italiani'. Marini ha poi

(AGI) - Perugia, 21 ott. - "E' paradossale che vi sianodipendenti pubblici per i quali e' necessaria una lorocollocazione, come quelli delle Province, mentre un settore,sempre pubblico, come l'amministrazione giudiziaria soffre digravi carenze di organico. Per questo auspico che il Governoapprovi delle norme di legge per consentire l'utilizzo diquesto qualificato personale che potrebbe contribuire almiglior funzionamento della giustizia nel nostro Paese". Lo haaffermato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini,intervenuta oggi, a Perugia, ai lavori dell'incontro conclusivodel progetto su 'Diffusione di best practice negli ufficigiudiziari italiani'. Marini ha poi sottolineato come "laRegione Umbria ha creduto fortemente in questo progettoinvestendo oltre mezzo milione di euro in un arco di tempo cheva dal 2012 al 2015, e grazie a queste risorse e' statopossibile finanziare borse di studio, stage formativi eutilizzo di personale in stato di mobilita', per supportarel'attivita' degli uffici della Corte d'appello di Perugia,della procura della Repubblica di Perugia, del tribunale,giudice di Pace e procura di Orvieto e giudice di Pace diCitta' della Pieve". (AGI)Pg1/Mav