Fisco: Gdf Umbria, da inizio anno scoperti 91 evasori totali

(AGI) - Perugia, 24 giu. - Nel periodo gennaio-maggio, sonostati individuati 91 tra evasori totali e paratotali dai qualisono stati recuperati a tassazione circa 55 milioni di euro diimposte dirette e quasi 8 milioni di Iva evasa. Sono alcunidati del bilancio delle attivita' della guardia di finanzadell'Umbria nel 2014, divulgato stamane in occasione del240ˆ anniversario della fondazione del Corpo. Lecelebrazioni si sono svolte nella caserma 'Cefalonia-Corfu',sede del Comando provinciale gdf di Perugia, con la deposizionedi una corona d'alloro ai caduti, per poi proseguire conl'incontro del comandante regionale, il generale Cristiano

(AGI) - Perugia, 24 giu. - Nel periodo gennaio-maggio, sonostati individuati 91 tra evasori totali e paratotali dai qualisono stati recuperati a tassazione circa 55 milioni di euro diimposte dirette e quasi 8 milioni di Iva evasa. Sono alcunidati del bilancio delle attivita' della guardia di finanzadell'Umbria nel 2014, divulgato stamane in occasione del240ˆ anniversario della fondazione del Corpo. Lecelebrazioni si sono svolte nella caserma 'Cefalonia-Corfu',sede del Comando provinciale gdf di Perugia, con la deposizionedi una corona d'alloro ai caduti, per poi proseguire conl'incontro del comandante regionale, il generale CristianoZaccagnini, con i finanzieri del capoluogo umbro. Ieri analogacerimonia a a Terni. Tornando ai dati dell'attivita', sonostate svolte 311 ispezioni contabili, di cui 137 verifichefiscali e 174 controlli, che hanno portato a constatare lasottrazione all'imposizione diretta di redditi per oltre 420milioni di euro, e un'evasione nel campo dell'Iva di quasi 270milioni di euro. Sviluppate, inoltre, 147 segnalazioni peroperazioni sospette di transazioni finanziarie. L'attivita' dicontrasto al lavoro sommerso ha permesso di individuare 61lavoratori in nero e 6 lavoratori irregolari. In materia diricevute e scontrini fiscali, i controlli sono stati oltre1.800, con la constatazione dell'omesso rilascio nel 28% deicasi. Riguardo l'attivita' di polizia giudiziaria svolta neiconfronti di soggetti condannati per gravi reati sono stateeseguiti 51 accertamenti, confiscati beni per quasi 600milaeuro e inoltrate all'Autorita' giudiziaria proposte disequestro per oltre 3 milioni di euro. Nella lotta contro lacontraffazione, sono stati sequestrati oltre 46mila articolinon in linea con gli standard di sicurezza europei. Per ilcontrasto agli stupefacenti, nei primi cinque mesi dell'annosono stati sequestrati circa 10 kg di droghe di diverso genere,denunciate 69 persone e 15 arrestate. "I risultati conseguiti -ha affermato il generale Zaccagnini - sono il frutto delquotidiano lavoro delle fiamme gialle umbre che, coscientidelle responsabilita' che derivano dal loro compito, voglionocontribuire al mantenimento della tutela della legalita'economica e finanziaria a garanzia del bene comune. Infatti,consapevoli della trasversalita' dei compiti affidati al Corpo,dobbiamo dimostrare di essere un sicuro punto di riferimentoper ogni cittadino onesto". (AGI)Pg1/Mav