Buongiorno Ceramica: dal 29 al 31 maggio kermesse in 37 citta'

(AGI) - Roma, 23 mar. - Saranno 37 citta' della ceramica leprotagoniste della prima edizione di Buon Giorno Ceramica,manifestazione promossa per far conoscere e valorizzare unagrande eccellenza arrigianale ed artistica del made in Italy. Adar vita alla grande kermesse con eventi, performance e mostreci saranno Albisola Superiore, Albissola Marina, Ariano Irpino,Ascoli Piceno, Assemini, Bassano del Grappa, Burgio,Caltagirone, Castellamonte, Castelli, Cava dei Tirreni, CerretoSannita, Civita Castellana, Deruta, Este, Faenza, Grottaglie,Gualdo Tadino, Gubbio, Impruneta, Laterza, Laveno, Lodi,Mondovi', Montelupo Fiorentino, Napoli, Nove, Oristano,Orvieto, Pesaro, San Lorenzello, Santo Stefano di Camastra,Sciacca, Sesto

(AGI) - Roma, 23 mar. - Saranno 37 citta' della ceramica leprotagoniste della prima edizione di Buon Giorno Ceramica,manifestazione promossa per far conoscere e valorizzare unagrande eccellenza arrigianale ed artistica del made in Italy. Adar vita alla grande kermesse con eventi, performance e mostreci saranno Albisola Superiore, Albissola Marina, Ariano Irpino,Ascoli Piceno, Assemini, Bassano del Grappa, Burgio,Caltagirone, Castellamonte, Castelli, Cava dei Tirreni, CerretoSannita, Civita Castellana, Deruta, Este, Faenza, Grottaglie,Gualdo Tadino, Gubbio, Impruneta, Laterza, Laveno, Lodi,Mondovi', Montelupo Fiorentino, Napoli, Nove, Oristano,Orvieto, Pesaro, San Lorenzello, Santo Stefano di Camastra,Sciacca, Sesto Fiorentino, Squillace, Urbania, Vietri sul Mare."Protagonisti del lungo weekend della ceramica che coinvolgera'15 regioni italiane, 37 comuni di Antica Tradizione con oltre100 eventi aperti al pubblico gratuitamente - ha osservatoGiuseppe Olmeti, direttore e coordinatore di AiCC presentandol'evento a Faenza. Tutti apriranno le porte di musei, atelier,forni, botteghe per visite guidate alle collezioni, mostre,dimostrazioni, corsi di tornio, decorazioni, laboratoriincontri coi maestri, piccoli concerti, performance d'artisti,fino a piccoli mercatini, aperitivi, degustazioni di vini eprodotti tipici, animazioni, sviluppando un indotto dicreativita' che coinvolgera' sempre anche i piu' piccoli e ibambini". Una fetta di patrimonio storico e artistico che nonsi conosce ancora abbastanza e che nei tra giorni di finemaggio si presentera' al pubblico in tutte le sue sfaccetature.Ha posto l'accento proprio sull'importanza della comunicazioneAnty Pansera, nota storica e critica delle arti decorative edesign: "In Italia la ceramica purtroppo e' moltosottovalutata. Il patrimonio da preservare, soprattutto da farconoscere, da valorizzare e' davvero imponente. Patrimonio dicompetenze, poi, da rilanciare in un'ottica anche economica."Jean Blanchaert, gallerista, esperto di arti applicate, hasottolineato l'unitarieta' e la trasversalita' della ceramicain Italia. (AGI)Red