Arte: Comune Perugia presenta i beni a cui destinare Art Bonus

(AGI) - Perugia, 15 giu. - Presentati stamani a Perugia i benidi proprieta' comunale, che necessitano di interventi dimanutenzione e restauro, cui destinare le eventuali erogazioniliberali dell'Art Bonus, il credito d'imposta introdotto dalGoverno nell'ambito delle disposizioni urgenti per la tuteladel patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e ilrilancio del turismo. Si tratta di quattro monumenti cittadini,quali la Fonte dei Tintori, per la cui manutenzione e restauroe' prevista una spesa di 150.000 euro e che rappresenta ilcosidetto 'bene bandiera', ovvero quello sul quale sonoconcentrate le maggiori risorse in virtu' di una

(AGI) - Perugia, 15 giu. - Presentati stamani a Perugia i benidi proprieta' comunale, che necessitano di interventi dimanutenzione e restauro, cui destinare le eventuali erogazioniliberali dell'Art Bonus, il credito d'imposta introdotto dalGoverno nell'ambito delle disposizioni urgenti per la tuteladel patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e ilrilancio del turismo. Si tratta di quattro monumenti cittadini,quali la Fonte dei Tintori, per la cui manutenzione e restauroe' prevista una spesa di 150.000 euro e che rappresenta ilcosidetto 'bene bandiera', ovvero quello sul quale sonoconcentrate le maggiori risorse in virtu' di una complessivariqualificazione dell'intera area; il Pozzo di San Francesco(15.000), la Fonte di Maesta' delle Volte (25.000) e le Statuedel Frontone e complesso dell'Anfiteatro (50.000). A presentarel'iniziativa sono stati il sindaco di Perugia, Andrea Romizi egli assessori Cristina Bertinelli, Teresa Severini, CristianaCasaioli e Michele Fioroni. "Se vogliamo far ripartire lacitta' - ha detto Romizi - dobbiamo cominciare dalle bellezzeculturali della citta', dal turismo. Quindi ben venganoiniziative come l'Art Bonus. Tutti i cittadini possonodiventare mecenate per un giorno, secondo le proprie capacita'e possibilita'. La scelta dei beni oggetto dell'art bonus e'stata dovuta, per la Fonte di Maesta' delle Volte e per ilPozzo di San Francesco, alle manifestazioni di interesse piu'volte espresse dalla cittadinanza, mentre per la Fonte deiTintori e il Frontone, si e' trattato di una scelta che ha unavalenza strategica per la citta', legata alla volonta' diriqualificare l'area di San Galigano, d'accesso al centro, daun lato, e uno dei luoghi piu' frequentati e amati del centro,dall'altro".(AGI)Pg2/Mav

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it