Persi 200 posti di lavoro per fallimento azienda Floramiata

(AGI) - Siena, 15 ott. - E' crisi occupazionale nel sud dellaprovincia di Siena con il fallimento della Floriamiata, circa200 persone tra dipendenti fissi e lavoratrici a tempodeterminato con sede a Piancastagnaio paese dell'Amiata seneseche hanno perduto il lavoro. Dura presa di posizione dellaCgil per la chiusura di quella che fino ad ora era" la piu'grande azienda florovivaistica italiana. Cio' e' accaduto -sottolinea il sindacato- a causa di una dissennata gestioneimprenditoriale, ma anche per una sottovalutazione dellacondizione in cui versava l'impresa". Secondo il sindacato, chefa appello alle istituzioni perche' creino

(AGI) - Siena, 15 ott. - E' crisi occupazionale nel sud dellaprovincia di Siena con il fallimento della Floriamiata, circa200 persone tra dipendenti fissi e lavoratrici a tempodeterminato con sede a Piancastagnaio paese dell'Amiata seneseche hanno perduto il lavoro. Dura presa di posizione dellaCgil per la chiusura di quella che fino ad ora era" la piu'grande azienda florovivaistica italiana. Cio' e' accaduto -sottolinea il sindacato- a causa di una dissennata gestioneimprenditoriale, ma anche per una sottovalutazione dellacondizione in cui versava l'impresa". Secondo il sindacato, chefa appello alle istituzioni perche' creino le condizioni perun nuovo insediamento imprenditoriale "un nuovo futuroproduttivo per l'Azienda non e' ne' certo ne' scontato. Perquesto non possiamo illuderci ne' illudere nessuno con falsepromesse: prendiamo atto che ci aspetta un periodo problematicoche dovremmo affrontare con determinazione e responsabilita'".(AGI)Si1/Sep