Palio Siena: contrade aprono per prima volta loro musei a turisti

(AGI) - Siena, 20 nov. - Le diciassette contrade senesiapriranno i loro musei ai visitatori non senesi in manierasistematica. E' la prima volta che accade grazie ad un progettoil cui scopo come ha sottolineato il sindaco di siena BrunoValentini "e' quello di mostrare che il mondo delle contradenon e' solo folclore facendo conoscere ai turisti il senso dicio' che e' questa citta' e cio' che le contrade rappresentanonel tessuto sociale". Il progetto promosso e ideatodall'Assessorato al turismo del comune di Siena e dalMagistrato delle contrade, con il supporto organizzativo diCivita

(AGI) - Siena, 20 nov. - Le diciassette contrade senesiapriranno i loro musei ai visitatori non senesi in manierasistematica. E' la prima volta che accade grazie ad un progettoil cui scopo come ha sottolineato il sindaco di siena BrunoValentini "e' quello di mostrare che il mondo delle contradenon e' solo folclore facendo conoscere ai turisti il senso dicio' che e' questa citta' e cio' che le contrade rappresentanonel tessuto sociale". Il progetto promosso e ideatodall'Assessorato al turismo del comune di Siena e dalMagistrato delle contrade, con il supporto organizzativo diCivita group, propone un percorso riguardante l'arte, lastoria, le tradizioni delle diciassette contrade nei cui museii visitatori troveranno opere che testimoniano la loro storiacentenaria. E potranno vedere da vicino i drappelloni vintinelle due corse annuali in piazza del Campo realizzati anche daartisti famosi come Maccari, Guttuso, Montagnani, Adami,Botero, Mitoraj. Le visite inizieranno il 6 dicembre perconcludersi il 25 gennaio. (AGI)Si1/Sep