L'Empoli sbatte contro il muro atalantino, e' 0-0

(AGI) - Empoli, 30 nov. - Un Empoli formato super fa tutto benema non riesce ad abbattere la trincea difensiva messa in campodall'Atalanta che con lo 0-0 strappato al Castellani porta acasa un pareggio che sa di beffa per i toscani. Reduce da duesuccessi di fila, Sarri vuole sfruttare il turno casalingo perdare continuita' all'ottimo momento di forma e risultati deisuoi e conferma il consolidato 4-3-1-2, con Verdi ad agire allespalle della coppia d'attacco composta da Tavano e Maccarone.Al contrario, Colantuono ha bisogno di conquistare puntipreziosi in chiave salvezza contro una

(AGI) - Empoli, 30 nov. - Un Empoli formato super fa tutto benema non riesce ad abbattere la trincea difensiva messa in campodall'Atalanta che con lo 0-0 strappato al Castellani porta acasa un pareggio che sa di beffa per i toscani. Reduce da duesuccessi di fila, Sarri vuole sfruttare il turno casalingo perdare continuita' all'ottimo momento di forma e risultati deisuoi e conferma il consolidato 4-3-1-2, con Verdi ad agire allespalle della coppia d'attacco composta da Tavano e Maccarone.Al contrario, Colantuono ha bisogno di conquistare puntipreziosi in chiave salvezza contro una diretta concorrente dopoun inizio di campionato non certo positivo. L'allenatore deibergamaschi opta allora per il 4-4-1-1, con Gomez esterno altoa sinistra di centrocampo e Maxi Moralez a supporto dell'unicapunta Denis, preferito ancora una volta a Bianchi. La garaentra subito nel vivo del gioco e dopo appena 4 minuti e' Denisa far venire i brividi all'estremo difensore Sepe con un colpodi testa che pero' finisce di poco fuori. All'8' la rispostadell'Empoli con Maccarone che serve Verdi, conclusione di primaintenzione verso la porta avversaria, ma Sportiello e'bravissimo a deviare quanto basta il pallone e mandarlo sulpalo evitando il peggio. Dopo un inizio brillante la garaconosce una fase di stanca e per vedere un'altra occasione dagol bisogna attendere il 35': Maccarone dalla sinistra cerca laporta dopo essere entrato in area ma e' bravo e fortunatoZappacosta a trovare la deviazione vincente che manda ilpallone in calcio d'angolo chiudendo in termini di occasioni laprima frazione di gioco. Al rientro dagli spogliatoi, l'Empolicontinua sulla stessa traccia del primo tempo e, al 7', ancoracon Maccarone, il migliore tra i suoi, impegna Sportiello chesulla conclusione da distanza ravvicinata respinge il pallonecon i piedi, con un intervento di puro istinto. Con i padronidi casa riversati letteralmente in area bergamasca gli uominiColantuono si affidano alle ripartenze in contropiede, mal'inconsistenza degli uomini d'attacco dell'Atalanta nonimpensierisce i toscani che provano in tutti i modi a trovarela rete del vantaggio. Sarri fa sul serio e per rompere il murodifensivo nerazzurro manda in campo pure Pucciarelli, Laxalt eMchelidze. L'occasione piu' ghiotta sul finale di partita, al40', la crea ancora Maccarone che, defilato sulla sinistra,lascia partire un destro potentissimo che trova l'opposizionedi Stendardo che nel ribattere il pallone in calcio d'angolorischia un clamoroso autogol. Gli ultimi minuti di gara sono unincubo per la retroguardia atalantina che deve fare glistraordinari per arginare la verve dei toscani ma, nonostanteil grande sforzo e le numerose occasioni da gol create, gliuomini di Sarri non riescono a trovare la rete: ai puntiavrebbero meritato di piu' ma finisce 0-0. (AGI).