Inaugurata a Poppi residenza sanitaria, fiore occhiello Toscana

(AGI) - Firenze, 17 ott. - Con l'inaugurazione che si e' tenutaquesta mattina alla presenza della cittadinanza, di istituzionipolitiche e sanitarie, la "Rsa di Ponte a Poppi" a Poppi(Arezzo) ha aperto le proprie porte dopo i lavori diinnovazione e di ampliamento iniziati nella meta' del 2013 eportati a termine. Lavori che rendono oggi la ResidenzaSanitaria Assistenziale come un fiore all'occhiello dell'interaToscana. Un grande risultato di "squadra", reso possibilegrazie alla sinergia tra la Cooperativa Sociale Elleuno, ilConsorzio Arco, il Comune di Poppi e gli enti del territorio,in particolare la Usl 8

(AGI) - Firenze, 17 ott. - Con l'inaugurazione che si e' tenutaquesta mattina alla presenza della cittadinanza, di istituzionipolitiche e sanitarie, la "Rsa di Ponte a Poppi" a Poppi(Arezzo) ha aperto le proprie porte dopo i lavori diinnovazione e di ampliamento iniziati nella meta' del 2013 eportati a termine. Lavori che rendono oggi la ResidenzaSanitaria Assistenziale come un fiore all'occhiello dell'interaToscana. Un grande risultato di "squadra", reso possibilegrazie alla sinergia tra la Cooperativa Sociale Elleuno, ilConsorzio Arco, il Comune di Poppi e gli enti del territorio,in particolare la Usl 8 Distretto Casentino, la qualeacquisira' a patrimonio la struttura, secondo le previsionidella gara di concessione. E' stato il sindaco di Poppi CarloToni protagonista del taglio del nastro. Tra gli obiettiviraggiunti, molto importante e' stato quello di aver volutorendere ancora piu' accogliente e sicura la residenza toscana,attrezzata per accogliere anche ospiti con gravi patologiegrazie ad alti livelli di comfort abitativo. Sono disponibilinuovi spazi studiati ad hoc per gli anziani, come i nuclei dicure intermedie specializzati in fisioterapia, ossigenoterapia,tutti focalizzati al recupero funzionale degli assistiti.Inclusi anche interventi di sollievo temporaneo. Tra lenovita', un nucleo dedicato alle malattie degenerative,specializzato su pazienti non autosufficienti con disabilita'cognitiva comportamentale (Alzheimer): gli ospiti d'ora in poi,avranno accesso diretto al Giardino Alzheimer, un percorsorealizzato con affermate tecniche di prevenzione (elementiarborei privi di spine, non tossici in caso di ingestione, conessenze odorose e di differenziata fioritura per esercitare lostimolo dei sensi) e la cui totale assenza di dislivelli,permette una sicura deambulazione nel perimetro. Tra i punti diforza, troviamo una cucina completamente nuova con pastirealizzati in struttura: in questo modo, il menu', anche segia' autorizzato e prestabilito, potra' subire variazioni inbase alle esigenze improvvise dell'ospite. Il menu', inoltre,con la tabella dietetica, viene visionato e approvato dalladietista dell'Azienda Labor Chimica di Arezzo per garantirealle persone l'apporto nutrizionale corretto. Per larealizzazione dei lavori la cooperativa sociale si e' avvalsadella Societa' Il Castello Srl, Lignani Impianti, FrangioniTermotecnica e lo Studio di progettazione Tonben (tutte realta'toscane). Una struttura, quella di Poppi, che oggi dispone di79 posti letto. All'interno della Rsa vi lavorano oltre 50persone tra operatori sanitari, assistenziali, ausiliari eamministrativi. (AGI)Red/Sep