Firenze: Menarini e Comune consegnano alloggi a 10 famiglie

(AGI) - Firenze, 17 giu. - Menarini e il Comune di Firenze questa mattina hanno ...

(AGI) - Firenze, 17 giu. - Menarini e il Comune di Firenze questa mattina hanno consegnato 10 chiavi di case ristrutturate ad altrettante famiglie inserite nelle graduatorie sociali del Comune. La consegna e' avvenuta al Quartiere 4 di Firenze, uno dei quartieri piu' popolosi della citta', alla presenza del sindaco di Firenze, Dario Nardella, di Sara Funaro, assessore al Welfare del Comune, di Lucia e Alberto Giovanni Aleotti, presidente e vicepresidente del Gruppo farmaceutico Menarini. L'impegno dell'azienda farmaceutica - si legge in una nota - e' stato confermato per il terzo anno consecutivo. Gli alloggi ristrutturati in totale da Menarini raggiungono quota 30 appartamenti, che hanno superfici variabili dai 50 ai 70 mq ognuno, e sono stati assegnati a nuclei familiari di piccole e medie dimensioni, da mesi in attesa. Il progetto e' stato realizzato in collaborazione con Casa s.p.A., gestore del patrimonio di edilizia residenziale pubblica dell'area fiorentina. "Menarini ha lanciato ormai da 3 anni questo impegno solidale verso la citta' di Firenze - hanno sottolineato Lucia e Alberto Giovanni Aleotti-, facendosi carico in toto del ripristino di alcuni alloggi di edilizia residenziale popolare di proprieta' del Comune, che altrimenti resterebbero inutilizzabili. Siamo felici oggi di poter consegnare questi ulteriori 10 alloggi e vedere la gioia delle famiglie che ritrovano un luogo sicuro per se' e i propri figli. Ancora una conferma dell'importanza che ha per noi Firenze, dove ha sede la nostra azienda dal 1915." "Con questi di oggi sono 30 gli alloggi completamente ristrutturati e riqualificati grazie alla collaborazione con il Gruppo farmaceutico Menarini - ha ricordato il sindaco Dario Nardella - e' una grande gioia poter dare un tetto ad un famiglia, spesso con tanti bambini, che ha grandi difficolta' a trovare condizioni minime di serenita' e tranquillita'. Sappiamo bene che c'e' ancora molto da fare ma anche che, grazie a questa collaborazione tra pubblico privato, si cominciano a dare le risposte che i cittadini si aspettano. Sulla casa abbiamo un piano ambizioso: 800 alloggi complessivi tra edilizia residenziale popolare e social housing. Ora siamo pronti a stanziare altri 4milioni di euro: per noi la casa e una priorita'".(AGI)
Red/Mav