Droga: blitz carabinieri, 8 arresti in diverse province

(AGI) - Viterbo, 11 giu. - E' scattata dalle prime ore delmattino l'operazione 'sentiero bianco' che ha portato a 8arresti e numerose perquisizioni tra la provincia di ViterboPescia Romana; la Toscana: Capalbio e Orbetello e le provinciedi Terni, Firenze, Roma, Cosenza e Napoli. Nell'operazione sonocoinvolti oltre 60 militari del comando provinciale di Viterbo,30 dei comandi provinciali interessati, unita' cinofile diRoma, Firenze e Sarno (Salerno), nonche' un elicottero del racdi Pratica di Mare. Le otto le misure cautelari sono stateemesse dal gip di Civitavecchia nei confronti di altrettanticittadini albanesi, romeni e

(AGI) - Viterbo, 11 giu. - E' scattata dalle prime ore delmattino l'operazione 'sentiero bianco' che ha portato a 8arresti e numerose perquisizioni tra la provincia di ViterboPescia Romana; la Toscana: Capalbio e Orbetello e le provinciedi Terni, Firenze, Roma, Cosenza e Napoli. Nell'operazione sonocoinvolti oltre 60 militari del comando provinciale di Viterbo,30 dei comandi provinciali interessati, unita' cinofile diRoma, Firenze e Sarno (Salerno), nonche' un elicottero del racdi Pratica di Mare. Le otto le misure cautelari sono stateemesse dal gip di Civitavecchia nei confronti di altrettanticittadini albanesi, romeni e italiani, responsabili a variotitolo di estorsione, spaccio di sostanze stupefacenti e mortedi una persona come conseguenza di altro reato' a conclusionedi un'articolata indagine che ha consentito di sgominareun'intera banda, tra cui una famiglia albanese, dedita allospaccio di ingenti quantita' di cocaina e hashish nei comunidella costa Viterbese e dell'Argentario. Secondo quanto siapprende, l'attivita' di indagine fu avviata nella primaveradello scorso anno a seguito del suicidio di un imprenditoreedile, indebitatosi fortemente per l'acquisto delle sostanzestupefacenti. Nel corso delle indagini e' emerso che glispacciatori, al fine di eludere le investigazioni, occultavanolo stupefacente lungo la linea ferroviaria per poi recuperarloall'occorrenza portandosi dietro i figli minori per non destaresospetti. I particolari saranno resi noti nel corso di unaconferenza stampa che si terra' alle ore 11 al comandoprovinciale carabinieri di Viterbo.(AGI)Red/Mav