Calcio: Serie A, al Barbera nessun gol tra Palermo ed Empoli

(AGI) - Roma, 28 feb. - Palermo ed Empoli si confermano duesquadre in forma, condotte da due bravi allenatori e regalanoun match davvero bello. Al "Barbera" manca solamente il gol: irosanero giocano la prima parte della partita a ritmialtissimi, nel secondo tempo sono costretti a decelerare, itoscani pungono e rischiano di far male. Occasioni da rete,anche clamorose, da una parte e dall'altra, con le due squadreche si spremono e danno tutto fino all'ultimo secondo. Per ipadroni di casa una prova comunque maiuscola dopo la sconfittadell'Olimpico con la Lazio e per l'Empoli

(AGI) - Roma, 28 feb. - Palermo ed Empoli si confermano duesquadre in forma, condotte da due bravi allenatori e regalanoun match davvero bello. Al "Barbera" manca solamente il gol: irosanero giocano la prima parte della partita a ritmialtissimi, nel secondo tempo sono costretti a decelerare, itoscani pungono e rischiano di far male. Occasioni da rete,anche clamorose, da una parte e dall'altra, con le due squadreche si spremono e danno tutto fino all'ultimo secondo. Per ipadroni di casa una prova comunque maiuscola dopo la sconfittadell'Olimpico con la Lazio e per l'Empoli quinto risultatoutile consecutivo. Iachini conferma la difesa a tre nonostanteil "pensiero" del presidente Zamparini con Andelkovic preferitoa Terzi. A centrocampo rientra dopo la squalifica Rigoni e conlui ci sono Jajalo e Chochev, mentre il recuperato Marescacomincia dalla panchina; a sinistra Daprela' al postodell'infortunato Lazaar; in avanti confermato il duo argentinoVazquez-Dybala. Sarri risponde con il 3-4-1-2 con Saponaratrequartista dietro all'ex Maccarone e Tavano; Guarente e'l'unico indisponibile. Il Palermo comincia con il piede giustoaggredendo l'Empoli e Dybala mette ben presto in difficolta' laretroguardia toscana. Al 2' il talento rosanero conclude altodopo uno splendido assist di Vazquez e un minuto piu' tardidopo un'altra pregevole giocata di Vazquez e un passaggiosmarcante di Morganella, gira sul secondo palo sfiorandolo.All'11' uno-due da manuale in area di rigore tra Dybala eRigoni; conclusione a botta sicura dell'argentino ma e'bravissimo Sepe a sventare la minaccia. Pochi secondi doposinistro al volo di Vazquez dal limite dell'area e palla che sistampa sull'incrocio dei pali, a Sepe battuto. Al 15' cross diDaprela' da sinistra e stacco di testa di Andelkovic che nontrova la porta. Il Palermo non sfrutta il suo grande momento ede' costretto ad abbassare il ritmo. L'Empoli prova a rialzarela testa e al 31' sfiora il vantaggio al primo tentativo:cavalcata di Saponara da destra, palla in mezzo perl'accorrente Maccarone, pronta conclusione dell'attaccante egrande respinta di Sorrentino che poi si oppone in angolo anchea Tavano. Al 36' Iachini perde per infortunio Morganella(trauma contusivo al ginocchio destro) che viene rimpiazzato daRispoli. Al 45' Valdifiori prova a sorprendere Sorrentino conuna conclusione dalla distanza, palla sopra la traversa. Non cisono cambi al rientro delle due squadre in campo. All'8' ciprova Maccarone su punizione, la palla non si abbassa e finiscealta. Al 15' altro cambio obbligato per Iachini con terzi cherileva Gonzalez. Al 21' Sarri inserisce Verdi per Saponara. IlPalermo cala e l'Empoli cerca di approfittarne. Iachini provail tutto per tutto inserendo al 24'Belotti per Rispoli. Al 26'sinistro da fuori di Dybala, la deviazione di Valdifiori mettein difficolta' Sepe che si salva in corner. Al 29' Zielinskisostituisce Tavano e al 37' dentro anche l'altro ex Mchedlidzeper Maccarone. Al 40' girata potente di Dybala, palla sopra latraversa. Al 41' sempre Dybala lanciato davanti a Sepe si farespingere la conclusione da Sepe in uscita. Dall'altra partee' Mchedlidze a sbagliare davanti la porta dopo un assist diVerdi dal fondo sinistro. (AGI).