A Montespertoli 'Premio Capitani dell'Anno 2015'

(AGI) - Firenze, 10 ott. - L'Italia e' ancora uno dei postipiu' belli dove progettare il futuro. Lo hanno testimoniato condiscorsi e accenti diversi gli imprenditori riuniti stamani alCastello di Poppiano di Montespertoli, della famigliaGuicciardini, per la tappa toscana del 'Premio Capitanidell'Anno 2015'. Un messaggio di ottimismo degli imprenditoriche hanno sottolineato l'importanza delle idee e del coraggio,condizione indispensabile per le tante realta' sane e dinamichedel nostro Paese. Il premio ideato e condotto dal giornalistaFabio Raffaelli, con la collaborazione di Schroders WealthManagement, Studio Legale Lombardi Molinari Segni e il supportodi

(AGI) - Firenze, 10 ott. - L'Italia e' ancora uno dei postipiu' belli dove progettare il futuro. Lo hanno testimoniato condiscorsi e accenti diversi gli imprenditori riuniti stamani alCastello di Poppiano di Montespertoli, della famigliaGuicciardini, per la tappa toscana del 'Premio Capitanidell'Anno 2015'. Un messaggio di ottimismo degli imprenditoriche hanno sottolineato l'importanza delle idee e del coraggio,condizione indispensabile per le tante realta' sane e dinamichedel nostro Paese. Il premio ideato e condotto dal giornalistaFabio Raffaelli, con la collaborazione di Schroders WealthManagement, Studio Legale Lombardi Molinari Segni e il supportodi Borsa Italiana, ha dato voce a nomi storicidell'imprenditoria toscana, come quello di LambertoFrescobaldi, ma anche a personalita' emergenti come MariolucaGiusti, che con i suoi coloratissimi prodotti di design haconquistato le case dei vip e le hall dei piu' importantialberghi del mondo. C'e' la tradizione in tavola dei fratelliDino e Mario Martelli produttori de 'La pasta dei Martelli',fino a Roberto Bartolozzi di Vetreria Etrusca. Tra iprotagonisti di questa edizione toscana dei 'Capitani' alcunidei principali interpreti made in Tuscany come Massimo Marottadi DeWalt Industrial Tools, la piu' grande societa' al mondoproduttrice di elettroutensili e accessori; AlessandroVivarelli di Solos, azienda leader nella progettazione disistemi anticontraffazione; Alessandro Targioni delleManifatture Toscane Ta-bru, specializzati in tessuti naturali;Piero Colzi alla guida dell'azienda punto di riferimento nelmondo per la produzione di macchinari per la lavorazione dellepelli; Roberto Lapi a capo dell'omonimo gruppo attivo neisettori della chimica, della conceria; e Fabio Boschi a.d. diFaper Group, la holding che opera nei settori dei superyacht edella meccanica cartaria e che controlla il celebre cantiere diViareggio. "Ogni nostro evento - ha affermato Raffaelli - parlaalla grande maggioranza degli imprenditori. Un premio alcoraggio individuale prima ancora che ai bilanci, un pubblico'grazie' a tutti quegli imprenditori che ogni giorno rischianodel proprio, offrendo posti di lavoro e sviluppando innovazionetecnologica. Persone che lottano contro una crisi economicasenza precedenti all'interno di un contesto di mercato semprepiu' competitivo. Naturalmente - ha concluso l'organizzatore -il Premio e' anche un'occasione per guardarci in faccia e dircicosa non va e come si puo' migliorare, oltre ad una grandeesperienza diretta per i tanti giovani che ad ogni edizione dei'Capitani' hanno affollato la sala". (AGI)Red/Sep