Vino: il siciliano Rallo succede a Zonin alla guida dell'Uiv

(AGI) - Palermo, 17 mag. - Il siciliano Antonio Rallo e' il nuovo presidente di ...

(AGI) - Palermo, 17 mag. - Il siciliano Antonio Rallo e' il nuovo presidente di Unione italiana vini. Lo ha eletto all'unanimita' il nuovo consiglio nazionale nel suo primo insediamento avvenuto oggi nella sede Uiv di Milano. Rallo, figlio di Giacomo, il fondatore recentemente scomparso di Donnafugata, gia' vicepresidente vicario, impegnato da anni sui temi della promozione e dell'Ocm vino, succede a Domenico Zonin e restera' in carica per il prossimo triennio. "Ringrazio i consiglieri per la fiducia che hanno manifestato nei miei confronti", commenta Antonio Rallo, "accetto questo ruolo con piacere e grande responsabilita', raccogliendo l'eredita' del presidente e del consiglio nazionale uscente. Da oggi stesso ci metteremo al lavoro per valorizzare i punti di forza emersi in questi anni, interpretando in senso autentico lo spirito di continuita' che vuole lo sviluppo ulteriore dell'azione politica e l'implementazione dell'organizzazione interna". "Lascio la presidenza con grande serenita' - afferma Domenico Zonin - perche' so che Antonio Rallo sara' una guida sicura per Unione italiana vini. In questi anni abbiamo lavorato molto per ampliare la base sociale e sviluppare una capacita' nuova di dialogare con la politica e le istituzioni italiane ed europee". (AGI)
.