Sicilia: in 4 articoli la manovra bis, 'ritocchi' da Asi a ex Pip

(AGI) - Palermo, 2 lug. - E' approdata all'Ars la manovracorrettiva annunciata dall'assessore all'Economia Baccei. Iltesto in soli 4 articoli e' all'esame della commissioneBilancio e va a correggere alcune norme della Ffinanziariaregionale dopo i rilievi opposti dalla Ragioneria generaledello Stato su 16 norme della legge approvata lo scorso primomaggio. Tra le misure contenute nel testo, clausole difuoriuscita per gli ex Pip che abbiano gia' maturato irequisiti pensionistici, la sottrazione di contributi ai gruppiparlamentari, voce che nella Finanziaria risultava parzialmentepriva di copertura come anche le misure anti crisi per leimprese

(AGI) - Palermo, 2 lug. - E' approdata all'Ars la manovracorrettiva annunciata dall'assessore all'Economia Baccei. Iltesto in soli 4 articoli e' all'esame della commissioneBilancio e va a correggere alcune norme della Ffinanziariaregionale dopo i rilievi opposti dalla Ragioneria generaledello Stato su 16 norme della legge approvata lo scorso primomaggio. Tra le misure contenute nel testo, clausole difuoriuscita per gli ex Pip che abbiano gia' maturato irequisiti pensionistici, la sottrazione di contributi ai gruppiparlamentari, voce che nella Finanziaria risultava parzialmentepriva di copertura come anche le misure anti crisi per leimprese negli agglomerati industriali e negli ex consorzi Asi. Quest'ultima disposizione e' stata interamente riscritta dopoalcuni approfondimenti da parte del'assessorato e cambia leregole in materia di cessione di beni e decorrenza deicontratti di comodato d'uso. Dalla relazione tecnica che accompagna la manovracorrettiva, si evince che i commissari straordinari dei liberiConsorzi di Comuni utilizzeranno anche quest'anno, come nel2014, il contributo regionale in conto capitale per pagare laquota capitale delle rate dei mutui sottoscritti: senza questamisura ausiliare non sarebbero in grado di predisporre ibilancio 2015 in equilibrio. Altre misure di contenimento rispetto alla precedentemanovra riguardano la viabilita' secondaria: nel nuovodocumento al vaglio della commissione Bilancio si stabilisceche l'assessore regionale alle Autonomie locali abbia lafacolta' di valutare l'opportunita' di assegnare fino a 10milioni di euro, invece che 30, per il finanziamento del pianostraordinario di interventi. Non sara' possibile, dopo irilievi della Ragioneria dello Stato alla Finanziaria, assumerenuove unita' di personale al posto del personale prepensionato. La nuova manovra tiene conto delle segnalazioni dello Statocentrale e disciplina le norme sul pubblico impiego secondo lanecessita' di ridurre gli organici. I tagli riguarderanno anchealla dotazione organica del Corpo forestale, gia' snellito conla Finanziaria. Ritocchi anche per i Comuni in dissesto, chesubiranno comunque una riduzione dello stanziamento. (AGI).