Sicilia: Fondazione Curella, nel 2015 altri 20. 000 posti in meno

(AGI) - Palermo, 29 mag. - Dal 1985 ad oggi la Sicilia ha persocirca 200mila posti di lavoro, compresi i sommersi. La Siciliaavrebbe bisogno di 2 milioni e 400 mila posti di lavoro, ma vene sono un milione 322 mila. E il mercato del lavoro perdera'altri 20 mila posti nel 2015 con la disoccupazione che siattestera' al 24,5 per cento. Insomma, la regione restera'inchiodata nella crisi, "anche se si spera che il percorso diuscita dal tunnel dell'Italia possa in qualche modo trainarepure la Sicilia". Nel frattempo, nel 2015 il Pil sara' in

(AGI) - Palermo, 29 mag. - Dal 1985 ad oggi la Sicilia ha persocirca 200mila posti di lavoro, compresi i sommersi. La Siciliaavrebbe bisogno di 2 milioni e 400 mila posti di lavoro, ma vene sono un milione 322 mila. E il mercato del lavoro perdera'altri 20 mila posti nel 2015 con la disoccupazione che siattestera' al 24,5 per cento. Insomma, la regione restera'inchiodata nella crisi, "anche se si spera che il percorso diuscita dal tunnel dell'Italia possa in qualche modo trainarepure la Sicilia". Nel frattempo, nel 2015 il Pil sara' inflessione dello 0,8 per cento. Con queste cifre, PietroBusetta, presidente della Fondazione Curella, ha aperto stamanele due giornate di analisi e approfondimenti di caratteresocio-economico per celebrare i trent'anni di attivita' dellaFondazione "Centro Ricerche Economiche Angelo Curella". (AGI).