Serie A: il Sassuolo non sa piu' vincere in casa

Solo 2-2 con il Palermo

Reggio Emilia - E' terminata in parita', 2-2, la sfida del Mapei Stadium fra il Sassuolo e il Palermo. Continua dunque il digiuno di vittorie dei neroverdi, che in casa non conquistano i tre punti da inizio novembre e che stentano a ritrovare la lucidita' della prima parte di campionato. Importante, al contrario, il punto conquistato (in chiave salvezza) dal Palermo, che ha confermato i recenti progressi, mostrando la compattezza mancata mercoledi' sera contro il Milan e un Sorrentino in grande spolvero. Nei padroni di casa, orfani degli indisponibili Terranova e Laribi, Eusebio Di Francesco ha proposto il solito 4-3-3, attuando pero' un ampio turn over rispetto alla gara persa martedi' sera contro la Roma. In difesa spazio a Vrsaljko, Antei, Acerbi e Peluso (con Cannavaro in panchina) a protezione di Consigli; in mezzo al campo e' tornato Missiroli (dopo un mese di stop), schierato al fianco di Pellegrini e Magnanelli (con Duncan inizialmente in panchina); in attacco il tridente composto da Defrel, Falcinelli e Berardi (con Sansone in campo solo negli ultimi dieci minuti). Negli ospiti, privi dello squalificato Jajalo e degli infortunati Struna, Posavec, Maresca e Balogh, Giovanni Tedesco ha proposto una schema speculare a quello degli avversari, inserendo in avvio di gara Morganella, Gonzalez, Goldaniga e Lazaar a protezione di Sorrentino; Hiljemark, Brugman e Chochev sulla linea mediana; con Vazquez, Djurdjevic e Trajkovski in avanti. Relegato in panchina, infine, Gilardino. Subito aggressivo a inizio gara il Sassuolo. Al 12' bella conclusione di Berardi dal limite e prima risposta positiva del match del portiere dei rosanero. Cinque minuti dopo los tesso Berardi ci ha provato da fuori area, mancando pero' il bersaglio. Al 15' l'arbitro ha giustamente annullato una rete a Missiroli, per chiara posizione di fuorigioco. Poi, alla mezzora, e' arrivato il vantaggio dei siciliani: da destra bel cross di Traikosky e piatto sinistro vincente di Vazquez. Allo scadere e' giunto il meritato pareggio del Sassuolo: assist involontario di tacco di Falcinelli e Defrel e' stato bravo ad anticipare tutti e a insaccare col piatto destro. Animata pure la ripresa. Al quinto, su cross di Pellegrini, Antei fa la sponda e Missiroli insacca da due passi. Tre minuti piu' tardi l'immediato pareggio del Palermo: da destra palla col pennello di Vazquez e gol di testa di Djurdjevic. A seguire (a causa anche del rosso ai danni Lazaar) i rosanero si sono limitati a difendere il pareggio, centrando l'obiettivo grazie al solito Sorrentino. Il portiere del Palermo ha negato il gol agli ospiti in due occasioni. Al 39', su cross da sinistra di Peluso, Falcinelli ha staccato bene di testa, girando in porta: pronta la risposta di Sorrentino. Nel recupero ancora Falcinelli, e sempre di testa (su servizio di Duncan), ha provato il colpo del ko ma l'estremo difensore dei siciliani si e' ripetuto. Buon pareggio per il Palermo; qualche recriminazione per gli emiliani. (AGI) . .